Debutti e vecchie glorie: i cantanti di Sanremo 2017 con più presenze

Ormai i nomi dei venti, anzi no ventidue, anzi no ventiquattro partecipanti a Sanremo 2017 li conosciamo tutti a memoria: c’è la quota De Filippi, la quota Carlo Conti, la quota Bianca Atzei. Non c’è Anna Tatangelo, che sta sprofondando nella classifica dei cantanti con più partecipazioni, ma c’è Gigi D’Alessio, che piano piano la sta raggiungendo. Così abbiamo preso la lista dei cantanti di quest’anno e l’abbiamo riordinata in base al numero di presenze a Sanremo, da quelli che debuttano quest’anno al cantante che detiene il record assoluto di partecipazioni. Ci sono delle belle sorprese.

1️⃣ 1️⃣ 1️⃣

Una manciata di nomi nuovi, nuovissimi, che non hanno mai calcato il palco dell’Ariston: il vincitore di Amici Sergio Sylvestre, la vincitrice di The Voice of Italy Alice Paba, il vincitore di X Factor Michele Bravi, la vincitrice di una puntata a caso del Coca-Cola Summer Festival ElodieE ancora la conduttrice Lodovica Comello, il rapper Raige e l’unica di questo gruppo che abbia mai inciso una canzone di successo, Giulia Luzi:

2️⃣ 2️⃣ 2️⃣

Meno consistente il gruppo di chi torna a Sanremo per la seconda volta. Samuel c’era stato nel 2000 con i Subsonica, Clementino solo l’anno scorso anche se nel 2013 aveva accompagnato gli Alma(chi?)megretta nella serata delle cover. Nel 2015 invece si erano incontrati Nesli, che all’epoca si era reinventato cantante pop e quest’anno si reinventa lasciapassare per Alice Paba, e l’onnipresente Bianca Atzei, le cui presenze a Sanremo salgono però a 8 sommando anche le partecipazioni sotto il nome di Giusy Ferreri e Nina Zilli. Torna anche Francesco Gabbani, ultimo vincitore di Sanremo Giovani e immediatamente promosso tra i Campioni.

Gabbani

Il vincitore di Sanremo Giovani eliminato da Sanremo Giovani.

3️⃣ 3️⃣ 3️⃣

Alla ricerca del rilancio invece c’è un terzetto di artisti alla terza partecipazione: Chiara ha debuttato nel 2013 subito dopo il trionfo a X Factor ma né le canzoni scritte per lei da Federico Zampaglione e Francesco Bianconi né quella scritta poi da Ermal Meta per il Sanremo del 2015 le hanno mai fatto fare il grande salto. Situazione simile per Giusy Ferreri: i tiepidi riscontri per la bellissima Il mare immenso (Sanremo 2011) e per l’irripetibile doppietta L’amore possiede il bene / Ti porto a cena con me (Sanremo 2014) sono stati i momenti forse più critici della sua carriera. Infine Alessio Bernabei, capace di inanellare tre partecipazioni di fila: nel 2015 con i Dear Jack, nel 2016 con Ariana Grande e quest’anno da solista.

4️⃣ 4️⃣ 4️⃣

Capitolo a parte per Ermal Meta, a sorpresa uno dei veterani del Festival di Sanremo con quattro partecipazioni all’attivo. Il suo debutto risale al 2006 quando, insieme agli Ameba4, riuscì a farsi eliminare nonostante un contratto con la Sugar di Caterina ‘👀’ Caselli. Nel 2010 il ritorno, sempre tra i Giovani ma stavolta con La Fame di Camilla, poi la svolta solista del 2016 che conosciamo bene. Quest’anno, probabilmente solo per anzianità, è finalmente tra i Campioni.

5️⃣ 5️⃣ 5️⃣

Cinque partecipazioni a testa per Fiorella MannoiaGigi D’Alessio Fabrizio Moro. La più clamorosa è senza dubbio quella di Fiorella: quattro presenze a Sanremo in appena otto edizioni (dal 1981 al 1988) e un’assenza dalla gara durata trent’anni, intervallata solo da alcune ospitate. Gigi D’Alessio mancava invece dal 2012, quando regalò al mondo Re-re-respirare con Loredana Berté: l’Italia non era pronta. Così come nel 2000 non era pronta a Fabrizio Moro: la sua prima partecipazione tra i Giovani passò inosservata, salvo tornare col botto nel 2007 con Pensa e finire sul podio dei big nel 2008 (e, sì, scrivere le due canzoni più belle degli ultimi cinque anni).

6️⃣ 6️⃣     7️⃣ 7️⃣

Dagli anni Settanta in poi Ron non ha mancato un decennio: ha iniziato nel 1970, poi di nuovo nel 1988, la vittoria nel 1996 con Tosca e partecipazioni sempre meno memorabili nel 1998, 2006 e nel 2014. Una in più invece Marco Masini, vincitore dei giovani nel 1990, vincitore dello spin off Sanremo 2004 e vincitore dei nostri cuori quando nel 2005 portò sul palco Jessica Morlacchi.

🔟 🔟 🔟

Terzo posto con un totale di ben dieci partecipazioni Paola Turci: chi si lamenta di Alessio Bernabei probabilmente non ricorda quando Paola tentò la strada delle Nuove Proposte per quattro edizioni consecutive, dal 1986 al 1989, ottenendo finalmente la qualificazione per i big nel 1990. A queste si sommano altre quattro partecipazioni, l’ultima delle quali nel 2001, poi solo apparizioni sporadiche (indimenticabile quella con Marina Rei per Max Gazzé).

1️⃣2️⃣ 1️⃣2️⃣ 1️⃣2️⃣

Il secondo posto è invece di Michele Zarrillo: ben dodici le sue partecipa💤💤💤💤.

Ricordi, ce lo insegnò il 2006.

👑👑 1️⃣5️⃣ 👑👑

Il campione delle presenze a Sanremo è ovviamente lui, Al Bano. Nove partecipazioni dal 1968 al 2011, altre cinque in coppia con Romina Power, zero con Loredana Lecciso. Quest’anno con Di rose e di spine il contatore segnerà 15 volte in gara, raggiungendo il record di Peppino Di Capri, Toto Cutugno e Milva. In piedi, coraggio, salutiamo il reeee.

Maxxeo
Mi chiamo Matteo (ma vorrei mi chiamaste Carlo) e non vivo a Milano. Ho dieci anni più di quanti ne aveva Anna Tatangelo quando vinse Sanremo e qualche taglia in più di Monica Leofreddi. Scrivo per il Signor Ponza fondamentalmente perché come logopedista di Tea Falco ho fallito.
Maxxeo

@maxxeo

No, sinceramente è un lavoro che mi piace e che faccio con passione.
@ralloz no dai sei andato all'Unieuro. https://t.co/JTBzTUPfBC - 2 ore ago
Maxxeo

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: