A tu per tu con la Redazione: Filodrama

Filodrama è stato uno dei primi a credere e investire nel progetto Signorponza.com. Quindi, quando questo diventerà un impero, sarà tra i più titolati a richiedere una quota consistente delle azioni della Signorponza Corporation. Anche nel suo caso la nostra conoscenza virtuale risale a quando avevamo tutti un Windows Live Space da riempire di Diddl e scritte glitterate. Ricorderò per sempre come ICONIC il video di ringraziamento che Filodrama fece per tutti i suoi lettori quando chiuse il primo blog, estraendo il foglio con l’elenco delle persone da ringraziare dalla scollatura della maglietta. Ecco a voi la sua intervista.

Filodrama

[Le immagini e le gif inserite nel post sono state selezionate da Filodrama in persona]

Partiamo anche con te dalle origini di questa collaborazione. Ti ricordi il momento in cui ti ho costretto con la forza a diventare un blogger per Signorponza.com?
Per prima cosa tu blogger lo dici a qualcun altro. Per seconda cosa non mi ricordo di preciso perché il fatto risale ai tempi in cui Lady Gaga era ancora relevant, a long long time ago. Comunque sicuramente devo aver pensato qualcosa tipo #poorSignorPonza guarda cosa è costretto a fare, ma poi devo aver guardato il mio nulla culturale presente e futuro e ho così deciso di accettare questo featuring.

Secondo me c’entra anche il fatto che ti piace scrivere e ti riesce molto bene, no?
Mi è sempre piaciuto scrivere, probabilmente perché è l’unica cosa nella vita in cui ho la possibilità di cancellare, modificare, prendere e spostare dei pezzi, plasmare e perfino ripartire da capo. Forse è anche per questo che nelle conversazioni della VITA VERA sono una mezza sega: non c’è il tempo di pensare, e io ne ho tanto bisogno.

Tra tutto ciò che scrivi, cancelli, modifichi, ecc… qual è il post di cui vai più fiero?
Sono molto affezionato a Sipario, ma devo dire che il post che mi ha soddisfatto di più è quello in difesa di Expo, forse perché è un argomento che mi sta molto a cuore e che avevo voglia di condividere. Poi dopo due stagioni di pettegolezzi, scrivere qualcosa con uno spessore diverso mi ha dato un nuovo entusiasmo.

C’è un post di cui ti vergogni?
Ma no dai, ci sono blogger che fanno i contest sui piedi dei lettori, non vedo perché dovrei vergognarmi io.

SHADE. Farò finta di non aver colto e passo alla domanda successiva: nella vita che cosa fai quando non scrivi per Signorponza.com?
Nella vita, neanche a dirlo, scrivo per lavoro. Ma dovete immaginarmi più così

che così

Abbiamo colto perfettamente. Ma ora veniamo alle cose che veramente interessano al pubblico e di cui ti sei occupato per lungo tempo: il gossip. Sei single o i lettori possono farti delle avances?
Le avances sono come i DM porno: fanno sempre piacere. Detto questo però no, sono impegnato (affermazione aggiornata al 12 agosto). E ora NEXT QUESTION PLEASEEEE.

Next Question Please Simona Ventura Gif

Vedo che Super Simo torna sempre molto utile nel rispondere alla precedente domanda. Veniamo invece al superpotere che vorresti avere: tu quale sceglieresti?
Teletrasporto che levati proprio! Ma vuoi mettere? English breakfast a Notting Hill, un hot dog come spuntino di metà mattinata a New York, a pranzo un pad thai a Bangkok, merenda con una pizza fritta a Napoli e la sera un controfiletto a Buenos Aires. Ecco no, forse vorrei come superpotere il metabolismo di un toporagno.

Facciamo tutti e due e non se ne parla più. Passiamo al versante musicale: quali sono le tue pop star preferite?
Ecco amo Signorponza, prossimo post una menata di 5 fogli protocollo in difesa della musica pop. Comunque ho due problemi con la musica pop. Problema numero uno: più divento adulto più si abbassano le età delle mie popstarz preferite, Freud aiutami tu. Quindi ora è tutta una Ariana Grande – Demi Lovato – Selena Gomez galore nel mio Spotify. Tra 15 anni ballerò sui vagiti immagino. Problema numero due: non riesco a scindere le puttan pop dai sui fan e fondamentalmente finisco per odiare quelle che hanno più successo, quindi Taylor Swift leggimi ora o mai più. Poi vabbè, devo ringraziare Britney per essere l’uomo che sono diventato oggi, devo tutto a lei.

Ora lo sai che attenderò il post in difesa del pop come un bambino attende il Natale. A proposito di scrittura di post: come ti viene l’ispirazione? Scrivi di getto o ci lavori su?
Scrivo di getto, ma poi faccio un labor limae che Ovidio vatti a nascondere. L’ispirazione è più che altro un’idea, un concetto, ma anche una semplice battuta che ho voglia di condividere e a volte ci costruisco il post intorno. Ci sono volte che parto anche solo da un titolo che mi piace, quindi figurati LA SOSTANZA.

Qual è il tuo motto?
NON CE L’HO AMA.

Ti vogliamo bene lo stesso. E siamo tutti ansiosi di sapere se ti vedremo ancora nella stagione 2015-2016 di Signorponza.com. Vuoi darci qualche anticipazione sui temi che affronterai o ti piacerebbe trattare?
Certo che mi vedrete, ma non posso svelare nulla perché il set di Signorponza.com è peggio di quello di Game of Thrones e c’è una segretezza che potrebbero anche saltare delle teste. Vi dico solo che ho tanta voglia di diventare la Beatrice Borromeo dell’Internet!

Le interviste precedenti:

Commenti via Facebook

comments

  • Pingback: A tu per tu con la Redazione: Matteowolk - Signorponza.com()

  • Prima di prodeguire con la lettura: VOGLIO VEDERE QUEL VIDEO.

    • *Emoji dello smalto sulle unghie*

      • Pleaseeeeeee!!! DM porno pe’ tutti (ma prima il video).

  • Ma L’AMOREEEEEEE!
    Io ADORO Filodrama, come ho gia’ detto piu’ e piu’ volte. Mi raccomando dategli una SPAHTLIGHTAH di primerrimo piano per la nuova stagione perche’ io Siparietter fino alla morte.
    PS. Cattivo pero’ che non vuoi bene a Taylor Swift perche’ lei profetessa dell’umanita’ 4 ever.

    • @filodrama:disqus ti attendiamo tutti con ansia!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: