Le top 10 canzoni del 2016

Finisce (se Dio vuole) anche questo funesto 2016 ed è quindi tempo di bilanci. Un anno che ci ha piegati come dei giunchi al vento, ma che almeno a livello musicale ha riservato una serie piuttosto pazzesca di comeback di puttanpop, di nuovi artisti sorprendenti e di veri e propri inni da balera.

E così, come da due anni a questa parte (recupera le classifiche del 2014 e del 2015), anche quest’anno la Redazione di signorponza.com si è riunita in un Sinodo durato giorni e giorni: ci siamo strappati i capelli, minacciato la famiglia e ovviamente abbiamo limonato duramente con il solo scopo di far primeggiare i nostri beniamini. Com’è come non è, ecco la TOP TEN delle migliori canzoni del 2016. Ovviamente in rigoroso ordine decrescente.

Honorable mentions (per un soffio non sono entrate in classifica): Pillowtalk – ZAYN; Il Conforto – Tiziano Ferro feat. Carmen Consoli; True disaster – Tove Lo.

10. Love yourself – Justin Bieber

Apre la nostra classifica il vincitore della top ten 2015. Justin Bieber smette di farci sculettare come delle puledrine e ci introduce nel suo universo più intimo grazie a questa ballad romantica scritta da nientepopodimenoche Ed Sheeran.

9. Million reasons – Lady Gaga

Quest’anno la Redazione aveva proprio voglia di schitarrate romantiche intorno al falò. Anche Lady Gaga fa la sua edsheeranata country e ci sbatte in faccia tutta la depre accumulata negli ultimi mesi. Come non capirla? E scatta subito la voglia di gridare Every heartbreak makes it hard to keep the faith nel deserto dell’Arizona.

8. Hymn for the weekend – Coldplay feat. Beyoncé

Primo momento SHOCK della classifica. Quei volpini furbini dei redattori del blog piazzano all’ottava posizione i Coldplay, con la canzone più RTL 102.5 della Top Ten. Ovviamente il merito del piazzamento spetta tutto all’outfit pazzesco della Regina Beyoncé e a quell’atmosfera da Color Run che ce piasce sempre.

7. Starboy – The Weeknd feat. Daft Punk

Sono ormai due anni che The Weeknd non sbaglia un colpo. Ed effettivamente quest’uomo le ha tutte: sound, look, stile, talento. Aiutato da uno dei video più pazzeschi degli ultimi tempi, Starboy è stata per la Redazione una vera grower: partita in sordina è diventata un’autentica ossessione, tanto che chi scrive trova abbastanza SHOCK un piazzamento così basso. Ma tant’è, il popolo bue ha parlato.

6. Work from home – Fifth Harmony feat. Ty Dolla $ign

Ed eccole finalmente! Dopo aver sfiorato la top ten nel 2015, quest’anno ce l’hanno fatta: le Fifth Harmony sbarcano alla grandissima nel cuore della classifica, con questo singolo straccia mutande fatto apposta per farci twerkare come dei dannati sul dancefloor. Anche perché il vero potenziale di Work from home (a parte il video ovviamente) sta tutto lì: finché non la balli in mezzo a gente sudata non ne comprendi il vero valore.

5. Can’t stop the feeling – Justin Timberlake

Dimostrazione che tira più un pelo di Justin Timberlake che un carro di buoi, Can’t stop the feeling svergina la top 5 di signorponza.com. Classica feel-good song un po’ sciocchina che però ti entra in testa e non ti molla più. E poi ripeto, Justin Timberlake che torna alla musica è una ragione più che suff per celebrare.

4. Make me… – Britney Spears feat. G-Eazy

Scusate ma quando vediamo una puttanella che si dimena in lingerie qui non si capisce più niente. E se la puttanella è Britney, ma soprattutto, se la canzone è finalmente meritevole, allora il BOOM è assicurato. C’ha messo un po’ Make me… a entrare nei nostri cuori, ma sono contento che la Redazione l’abbia alla fine accolta. Il tempo lo rivelerà: questa canzone è già un classico.

3. Perfect illusion – Lady Gaga

E alla fine Lady Gaga ha fatto la gigiona e ha piazzato un’altra canzone in top ten. Del resto potevamo noi rimanere indifferenti? Il terzo gradino del podio va a questo anello di congiunzione tra la Gaga baraccona e quella country concettuale che stiamo imparando a conoscere. E del resto quel It wasn’t love, it was a perfect illusion descrive meglio le nostre vite di quanto possa fare un manuale di auto aiuto.

2. Formation – Beyoncé

Bitch, she’s back by popular demand. Doverosa medaglia d’argento a Queen B. Hook dell’anno e canzone pregna di significati e di frasi entrate di prepotenza nel linguaggio comune. E posso dirlo? ICONICA. La cosa grandiosa di questa canzone è che la puoi leggere come un inno di denuncia e allo stesso tempo puoi sbattere il culo in faccia alla gente sentendoti la più porno di tutte. Pazzesca.

1. Into you – Ariana Grande

Into you di Ariana Grande è ufficialmente la canzone più amata di signorponza.com per il 2016. È nella Top 3 di cinque componenti della Redazione e nella Top 5 di altri 3. Quasi un plebiscito, tanto che ha staccato il secondo posto di circa 20 punti, un’enormità. Con questa canzone quella topina di Ariana si conferma una certezza della musica contemporanea e una delle prefe più prefe di tutti (e frociarola q.b.).

Filodrama

Filodrama

Autore at Signorponza.com
Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.
Filodrama

@filodrama

Sfogliatore di riviste. Bevitore di gazzosa. Aggrappatore di tende.
@____Martina__ stanno lanciando la nuova campagna pubblicitaria, sto impazzendo - 6 ore ago
Filodrama

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: