Sognando Cracovia Tour, la nostra definizione di pazzesco

Avevamo intervistato Romina Falconi e vi avevamo preannunciato che il Sognando Cracovia Tour sarebbe stato pazzesco. Però giustamente potreste farci notare che qui, nella redazione di Signorponza.com, abusiamo un po’ troppo degli aggettivi “pazzesco” e “capolavoro”. E come darvi torto.

In questo caso, però, il Sognando Cracovia Tour, che vede protagonisti Immanuel Casto e Romina Falconi, è la vera definizione di “PAZZESCO“. Appena usciti dall’Alcatraz, io e Matteowolk ci siamo a lungo interrogati su che cosa avessimo potuto scrivere in questa recensione. Ma l’unica cosa che ci è venuta in mente è stata “PAZZESCO”. E i motivi sono almeno cinque.

1) Immanuel Casto e Romina Falconi sono ormai una coppia di fatto. Poco importa se il loro matrimonio (artistico) verrà trascritto o meno. Poco importa se ci saranno delle sentinelle in piedi a impedirlo. I due hanno trovato un perfetto equilibrio, una complicità e un’alchimia che traspaiono dall’inizio alla fine del concerto e che esplodono in tutta la loro forza nei loro duetti Crash, Eyeliner e il capolavoro dei capolavori Sognando Cracovia. Ma anche nei momenti di divertissement come Je t’aime (moi non plus), Fever e Non la do / Io la do.

(Scusate, dovrei imparare a non ballare mentre faccio i video)

2) Le canzoni di Immanuel Casto che ormai si dividono tra “classic” e “instant classic”. Non c’è un brano che il pubblico non conosca a memoria e non canti a squarciagola. Dalle più attempate come 50 bocca/100 amore Fist Fucking, passando per Anal beat e Che bella la cappella fino ai più recenti successi Escort 25, Tropicanal e Zero Carboidrati.

Immanuel Casto -  Sognando Cracovia Tour 1

3) Le canzoni di Romina Falconi, un mix di voce (pazzesca), musica tutt’altro che banale e testi ricercati come in Circe, Stupida pazza, Attraverso o la bellissima Il mio prossimo amore. Per non parlare dell’inedito Lista nera che anticipa il terzo EP di Romina e che già amiamo alla follia.

Romina Falconi - Sognando Cracovia Tour 2

4) Il pubblico di Immanuel Casto e Romina Falconi è ormai talmente trasversale che in confronto quello di Jovanotti impallidisce. Etero, gay, coppie, gruppi di amici, gruppi di amici etero molesti (come quelli che si sono piazzati dietro di noi), etero curiosi e gay ingenui. C’è di tutto, perché le canzoni di Immanuel e Romina parlano a tutti e di tutti. Cioè alla fine Killer Star parla del serial killer che potrebbe essere in ognuno di noi.

Romina Falconi e Immanuel Casto - Sognando Cracovia Tour 1

5) BONUS: Squillo. Non meno importante è la possibilità di accaparrarsi in anteprima una copia del nuovo capitolo di Squillo, Marchettari Sprovveduti, il gioco di carte che riempirà le fredde sere d’inverno, perché ricordiamo che “stare in casa il sabato sera is the new uscire”.

Immanuel Casto e Romina Falconi - Sognando Cracovia Tour 2

Non ci rimane che consigliarvi caldamente di approfittare di una delle prossime date del Sognando Cracovia Tour per non perdervi questo concerto pazzesco. Vi lascio con una gallery piena di pazzeschità, per la quale ringrazio Matteowolk e Giogiup.

Vi ricordo che potete leggere questo e tutti gli altri post passati e futuri del blog anche su PonzApp, l’app ufficiale di Signorponza.com che potete scaricare seguendo questo link. Per scoprire quanto è pazzesca potete invece leggere qui.

Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi

Commenti via Facebook

comments

  • no vabbe’ io NERO che non ci posso mai andare 🙁

    • Questa è una di quelle occasioni in cui, come insegna @disqus_eoRDKGzCUY:disqus, bisognerebbe prendere un aereo con andata e ritorno in giornata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: