S03E03 – Not Another Witches Series

Salem” è il primo tentativo del canale satellitare WGN America per quanto riguarda una serie sceneggiata e come primo tentativo non è affatto male. Se siete amanti del genere storico e di quello soprannaturale questa è la serie che fa per voi.

Salem, creata da Brannon Braga (“24”, “Star Trek: The Next Generation”, “Voyager”, “Enterprise”) e Adam Simon (“The Haunting In Connecticut”), è la storia della famosa caccia alle streghe di Salem durante il diciassettesimo secolo. Non vi aspettate però una serie documentaristica e fedele alla vera storia. Salem è una serie soprannaturale a tutti gli effetti.

Janet Montgomery (“Made In Jersey“) interpreta la strega predominante di Salem, Mary Sibley, che all’inizio dell’episodio – ancora ragazza innocente – è costretta a prendere una difficile decisione su una gravidanza inaspettata e si farà aiutare dalla misteriosa Tituba (Ashley Madekwe). Il suo amore, John Alden (interpretato da Shane West di “Nikita“), lascia la città per scappare dagli abitanti puritani per combattere gli Indiani in guerra e tornerà solo dopo sette anni. Al suo ritorno John troverà Mary sposata all’uomo più importante della città e Cotton Mather (Seth Gabel) come guida spirituale di una città presa dal panico per la scoperta delle streghe.

La storia nei primi minuti del pilot scorre abbastanza lentamente ed è solo dopo la prima metà dell’episodio che lo spettatore inizia a familiarizzare con la storia e i personaggi. Questo fattore non è necessariamente un fattore negativo in quanto rende la trama un racconto così come dovrebbe essere, privo di momenti troppo frenetici.

Salem però è tutto tranne che calmo. La narrazione della storia è interrotta – al momento giusto – da scene macabre e horror da far invidia ad “American Horror Story“. Nel telefilm ci sono tutti gli elementi per riuscire a catturare qualsiasi tipo di pubblico. Il tema delle streghe cattura senza dubbio un pubblico giovane, ma Salem riesce a non essere la solita storia banale di streghe piena di effetti speciali e priva di storia, anzi predilige proprio quest’ultima.

Negli ultimi anni si è sempre cercato di attualizzare le streghe con risultati troppo spesso scadenti. I creatori di Salem hanno pensato di fare l’ovvio, parlare delle streghe nel periodo in cui sono “nate”. Il risultato però non è affatto noioso in quanto la serie non rinuncia a sesso, intrighi e horror.

La caccia alle streghe è iniziata e saremo noi a tenerla in pugno” dice Mary verso la fine dell’episodio. “Useremo i processi per mettere i puritani l’uno contro l’altro!” Questo è solo l’inizio e le premesse sono ottime perché Salem possa diventare una delle serie più interessanti dell’anno.

Salem” va in onda ogni domenica alle 22,00 su WGN America.

PS= Mi sento in dovere di segnalare un elemento molto negativo della serie, la presenza nel cast di Ashley Madekwe, l’irritante Ashley Davenport di “Revenge”. Nonostante le sue doti innate di cagna però la serie merita davvero!

VOTO

(3 tv su 5)

TV Land ha ordinato 12 episodi per “Younger“, una comedy prodotta e scritta dal creatore di “Sex & The City” Darren Star. La serie, con Sutton Foster (“Bunheads“), Hilary Duff, Debi Mazar e Miriam Shor inizierà quest’autunno. Sarà la prima serie di TV Land ad essere prodotta a New York. Tratta dal romanzo di Pamela Redmond SatranYounger” segue la storia della quarantenne Liza (Foster), una  madre single che prova a tornare nel mondo del lavoro per scoprire che è impossibile iniziare dal basso alla sua età. Quando un giovane ragazzo in un bar le dice che sembra avere molti meno anni di quelli che ha Liza prova a passare per ventiseienne, con l’aiuto del trucco e della sua migliore amica Maggie. “Younger ha uno stile diverso rispetto alle altre serie del nostro canale ma è in perfetto stile con la comicità del canale” ha detto il presidente di TV Land Larry W. Jones. “Tutti noi siamo molto contenti della serie e di lavorare con Darren.

La famosa comica Sarah Silverman è stata scelta per un ruolo ricorrente nella seconda stagione di “Masters Of Sex” nel ruolo di Helen. Non ci sono ancora indiscrezioni sul suo personaggio e l’importanza che avrà nella serie. La seconda stagione del telefilm di Showtime è attualmente in produzione e sarà trasmessa a partire dal 13 Luglio. La Silverman ha ricevuto una nomination agli Emmy per il suo ruolo come protagonista in “The Sarah Silverman program” e come Guest Actress in “Monk“.

Columbus Short, uno dei protagonisti di “Scandal”, non tornerà ad interpretare il ruolo di Harrison l’anno prossimo. La scelta era prevedibile dopo che l’attore è stato arrestato dopo aver minacciato la moglie di ucciderla. Il destino del personaggio dopo l’ultimo episodio della terza stagione era incerto in quanto la stessa Shonda Rhimes, creatrice dello show, aveva detto di non poter dire se Harrison sarebbe morto o meno. L’attore ha rilasciato un comunicato stampa in seguito alla notizia: “Confermo la mia uscita di scena da uno show che è stata la mia casa per tre anni, uno show con uno dei più talentuosi cast della tv. Voglio ringraziare Shonda Rhimes per l’opportunità. Grazie ai GLADIATORS per il supporto che mi hanno dimostrato durante la mia carriera e grazie alla ABC e Shondaland per avermi permesso di interpretare un ruolo così importante. Ho apprezzato ogni momento di questa esperienza. Tutto arriva ad una fine e purtroppo è arrivata una fine anche per Harrison Wright. Auguro il meglio a Shonda, Kerry e il resto del cast, che è diventato per me una seconda famiglia in così poco tempo. Sarò sempre grato.

La HBO produrrà insieme alla BBC la miniserie tratta dal bestseller di JK RowlingThe Casual Vacancy“. La produzione dei tre episodi inizierà quest’estate in Inghilterra. The Casual Vacancy è ambientato a Pagford, un’apparentemente tranquilla cittadina che nasconde una serie di battaglie tra i loro cittadini. Il vincitore del BAFTA Jonny Campbell sarà il regista della miniserie.

Lifetime ha rilasciato il primo teaser della nuova stagione di “Witches Of East End” che andrà in onda quest’estate. Godetevi il trailer molto dark sulle note di “The Beautiful People” di Marilyn Manson.

Meg Ryan sarà la voce della Sally del futuro nello spin-off di “How I Met Your Mother“. La serie dall’originalissimo titolo “How I Met Your Father” è descritta come una serie gemella di HIMYM, qui però a narrare la storia sarà Sally (interpretata da Greta Gerwig) una “Peter Pan femminile” che sta pensando di lasciare il marito da un anno. La CBS non ha ancora scelto ufficialmente la serie per la stagione 2014-2015.

Dopo il teaser senza scene della settima stagione di “True Blood” la HBO ha rilasciato il primo e proprio teaser dell’ultima stagione che andrà in onda a partire dal 22 Giugno.

Dopo il recente rinnovo di “Game Of Thrones” per altre due stagioni il network via cavo HBO ha rinnovato anche le comedy della domenica “Silicon Valley” e “Veep“, entrambe hanno ottenuto ottimi ascolti durante le rispettive premiere. Sempre per quanto riguarda i rinnovi la FX ha rinnovato “The Americans” per una terza stagione. “The Americans continua ad essere una delle migliori serie in televisivione” ha detto il presidente della programmazione della FX Eric Schrier.

Amazon ha scelto il cast della comedy scritta e interpretata da Jay Chandrasekhar. Sarah Chalke (“Scrubs“) sarà la protagonista femminile. Anche Selma Blair (“Cruel Intentions”), Luka Jones, Travis Schuldt, Lindsay Sloane, Hayes Macarthur e Collette Wolfe faranno paste del cast. La serie, “Really“, parlerà di un gruppo di amici trentenni di Chicago. Al centro della storia ci saranno Jed (Chandrasekhar) e Lori (Chalke) felicemente sposati.

Netflix ha rilasciato il trailer della seconda stagione del dramedy di Jenji KohanOrange Is The New Black“. La seconda stagione sarà disponibile il 6 Giugno con tutti i 13 episodi disponibili.

Tra le hit delle scorse settimane c’è senza dubbio il ritorno di “Orphan Black” ottenendo nella premiere 620,000 spettatori e un risultato eccellente sui social network, il sabato della premiere la serie di BBC America è stata la più twittata in assoluto. Tra le hit c’è anche la premiere di “Salem” che ha totalizzato 1.500.000 spettatori, un ascolto sorprendente per WGN America, canale poco conosciuto negli States e che raggiunge solo il 62,3% della popolazione americana. Il risultato è stato il più elevato del canale dal 2007. Sempre tra le hit c’è il finale di “Scandalche ha ottenuto 10.500.000 spettatori e un rating di 3.4. Ascolto in rialzo del 13% rispetto al penultimo episodio. Tra i flop della settimana ci sono “The Tomorrow People” e “Once Upon A Time“, entrambi hanno ottenuto i risultati peggiori di sempre: rispettivamente un rating di 0.3 e 1.7. Non c’è comunque da preoccuparsi per il destino di Once Upon A Time che sarà senza dubbio rinnovato dalla ABC.

24: Live Another Day
Quattro anni dopo l’ultimo episodio la serie della FOX “24” torna come “limited event series” che abbandona il formato della serie originale e sposta l’azione a Londra. Sarà curioso vedere il celebre Jack Bauer in un nuovo contesto politico. Kiefer Sutherland sarà affiancato da Michelle Fairley (“Game Of Thrones”) e Yvonne Strahovski (“Chuck”).
La serie andrà in onda a partire dal 5 Maggio sulla FOX.

Penny Dreadful
Penny Dreadful è una nuova serie horror di Showtime che unisce le storie horror di icone come Dracula, Dr. Frankestein e Dorian Grey insieme in una unica narrazione. Il cast include, tra gli altri Josh Hartnett, Eva Green e Timothy Dalton. Da vedere anche solo per Eva Green.
La serie andrà in onda a partire dall’11 Maggio su Showtime.

La Guest della settimana è Lindsay Lohan che è tornata in tv come attrice lo scorso 14 Aprile nel ruolo di una sposa svampita in “2 Broke Girls“. Se non seguite la serie ma siete fan dell’attrice non potete perdere il suo divertentissimo ruolo. Il titolo dell’episodio è “And the Wedding Cake Cake Cake“, il ventunesimo della terza stagione.

Del suo stile Seriesly? ve ne aveva parlato nell’ultimo episodio della rubrica ma questa volta dobbiamo tornare a parlarvene perché ad imitare il look della dottoressa Mindy è stata Kate Middleton. L’attrice di “The Mindy ProjectMindy Kaling si è accorta dell’evento e ha postato una foto del confronto dei due look scherzando “UHH, Signora Duchessa, io ho indossato questo vestito la scorsa settimana! Cosa farai ora? Indosserai i miei pijama con le ciambelle?
Diciamoci la verità, Kate non ha visto l’episodio di “The Mindy Project” ma si è incuriosita dello stile di Mindy leggendo la nostra rubrica! Se anche voi volete vestirvi come Mindy e Kate ecco il vestito.

Il bono della settimana è David Walton, protagonista della nuova adorabile commedia della NBC “About a Boy“. Noi di Seriesly? avevamo adocchiato l’attore in tempi non sospetti in “Burlesque“.

Columbus Short, che in “Scandal” interpreta Harrison Wright, prima di diventare attore è stato ballerino e coreografo di Britney Spears. Fossi in Olivia Pope io cercherei di nascondere il passato del suo “gladiatore”.

Screencap tratta dall’episodio di “Devious Maids” andato in onda Domenica 20 Aprile su Lifetime.

Per questo venerdì è tutto. Buona settimana telefilmica e ricordate: “who needs a life when you have television”.

Fabrizio.

[Seriesly? vi da appuntamento tra 14 giorni!]

Seriesly[Segui Seriesly? su Twitter o Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità]
[Segui Halliwellicious su Twitter]

Fabrizio Busillo

Fabrizio. 25 anni. Laureando in Scienze Della Comunicazione. Amo tutto ciò che è arte e un po' meno le persone. Troppo spesso ad una serata fuori casa preferisco il divano, un bicchiere di Pinot Grigio e un buon telefilm. Il mio motto è "Who needs a life when you have television?"

Commenti via Facebook

comments

  • Alessandro Pirollo

    AH!!! Ma io ero convinto che Salem fosse l’ennesimo telefilm su streghe teenagers alla moda, possibilmente della CW!!!! Lo devo vedere allora! :O
    Harrison non l’ho mai cacato in Scandal, meglio che va a fare il ballerino di Britney. (Questo si che è un vero scandal.)

    • Halliwellicious

      Diciamo che è un telefilm stile CW ma di qualità maggiore :p

  • Io invece volevo avere maggiori informazioni sulla nuova season di 24. Ho capito bene che non sarà con le classiche 24 puntate ciascuna corrispondenti a un’ora del giorno con eventi in tempo reale? Felicissimo però per Yvonne <3

    • Halliwellicious

      Esatto. Così dovrebbe eassere. Io purtroppo di 24 ho visto solo la prima stagione.

  • Ti informo che su questo blog le rubriche con battute denigranti riguardo Britney HANNO POCA VITA.

    • Halliwellicious

      Non potrei mai denigrarla!!!

      • Comunque bel post, fatto benissimo. Come al solito un piacere leggerti 🙂

        • Il mio problema è che mi fa venire voglia di iniziare centordicimila serie tv che non saprei quando guardare.

          • Halliwellicious

            vi adoro <3

  • Prima vuole ammazzà la moglie, poi salta fuori che era coreografo di Britney… direi che Columbus Short è della parrocchia…

    • Tre indizi fanno una prova.

      • il terzo indizio è che è nel cast di Scandal!

        • Allora lo possiamo dichiarare colpevole, vostro onore

          • perfetto, mo je lo do io il castigo 😛

  • Pingback: Perché Renzi fa bene ad ignorare i Sindacati | Così è (se vi pare)()

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: