RuPaunza’s Drag Race (All Stars 2×02)

Hieeee! E benvenuti a un nuovo episodio di RUPAUNZA’S DRAG RACE! E sì, questo d’ora in poi sarà il nuovo nome della rubrica. In realtà ci avevo pensato già qualche settimana fa ma ovviamente mi era sfuggito di mente fino ad oggi. Ma fa niente, choices.

Detto questo, eccoci qui a commentare insieme la seconda puntata di All Stars 2. E oh boy, che puntata. Se ogni episodio dovesse essere come i primi due, manderò presto le ricevute del mio cardiologo a LogoTv. Ma bando alle ciance.
Dopo l’eliminazione di Coco, le nostre queen ritornano nella Werk Room, rivelando tra l’altro come anche Tatianna avesse deciso di eliminare lei nel caso di vittoria al lipsync. Ricordiamoci però come loro non sappiano della promessa di vendetta fatta da Ru a miss Montrese.

vlcsnap-2016-09-02-13h09m27s220

ADIEU ADORE

Nonostante il dispiacere di Roxxxy e delle ragazze, è comunque un nuovo giorno. Saltando la mini challenge, Ru annuncia la sfida di questo episodio: lo Snatch Game! In assoluto una delle sfide preferite dai fan del programma, e ripetuta ogni stagione a partire dalla seconda, consiste in una parodia dello show ‘Match Game’. Ogni queen è tenuta a impersonare una celebrità a propria scelta, cercando non soltanto di rappresentarla in modo fedele, ma soprattutto con ironia e umorismo.

Durante la preparazione per la prova però Adore, ancora scossa dalle critica subite nella puntata precedente, cede e dichiara di voler mollare la gara. Nonostante un confronto sia con Ru e Michelle che con le altre partecipanti, che cercano di convincerlo a cambiare idea, Adore se ne va. Nonostante sia una delle mie queen preferite di sempre, mi trovo a supportare la sua scelta. A contrario di altre, Adore è un artista che solo quasi per caso si ritrova a essere una drag queen. Ribelle per natura, poco riesce a sottostare ai dettami di cosa è o non è DRAG e se durante la sua stagione ha chinato la testa, adesso sceglie di abbandonare la competizione, rendendosi conto che non fa più per lei. Non abbandona lo show per paura o insicurezza, ma decide di andare via consapevolmente perché questo ambiente ormai non fa più per lei. Mi mancherai, miss Delantro.

vlcsnap-2016-09-02-13h10m45s224

SNATCH GAME!

Nonostante lo shock e il dispiacere, the show must go on. È il momento dello Snatch Game! I personaggi portati in scena sono vari e variegati, dai più oscuri (almeno per il pubblico italiano) Theresa Caputo, Nancy Grace e Tammy Faye (rispettivamente Phi Phi, Detox e Ginger), passando per le icone Joan Crawford e Mae West (Alyssa e Alaska) fino ad arrivare a Bjork e Ariana (Katya e Tatiana). Roxxxy, decisa fino all’ultimo per Sofia Vergara, ci offre un colpo di scena andando a imitare proprio la stessa Alaska.
Poco inaspettatamente, le migliori si rivelano essere le comedy queen in competizione, come Alaska e Katya. Al contrario, Ginger (che vinse lo Snatch Game dell’ottava stagione) offre una performance decisamente poco brillante. Molta pressione preme invece su Detox, Alyssa e Phi Phi, tutte e 3 fallimentari durante i rispetti Snatch Game delle loro edizioni, ma di queste soltanto Alyssa riesce a convincere, con la sua fenomenale Mommy Dearest. Anche Tatianna, vincitrice del primissimo Snatch Game con un’imitazione fantastica di Britney Spears, risulta piuttosto noiosa e nei panni di Ariana, così come Roxxxy nelle vesti di Alaska.

vlcsnap-2016-09-02-14h02m09s80

Ospiti d’eccezione di questa puntata sono invece alcune drag queen che hanno fatto la storia di Drag Race: Raven e Jujubee (seconda stagione e All Stars 1), Shangela (seconda stagione ma ripescata all’inizio della terza) e Bianca Del Rio, vincitrice della sesta stagione. Onestamente, ho un po’ urlato vedendole. Se avete visto tutte le stagioni di Drag Race, saprete come me quanto meravigliose e fantastiche siano state durante le loro edizioni e nei vari rami del mondo di Drag Race anche dopo la line della loro permanenza nello show.

drag2

BETTER LATEX THAN NEVER

Il tema della sfilata di questa puntata invece è LATEX FANTASY. Ogni partecipante interpreta la consegna in modo personale, con (a mio parere) Katya e Detox come eccellenze. Al contrario, Phi Phi e Tatianna risultano le più noiose e basic.

vlcsnap-2016-09-02-14h05m20s209

Il panel di giudici di questa puntata vede affiancarsi, insieme ai soliti Michelle, Carson e Todrick anche Ross Mathews, a sua volta giudice fisso durante la settima e ottava stagione. Le critiche sono questa volta decisamente meno al vetriolo rispetto all’episodio precedente (imparata la lezione, Michelle?).

vlcsnap-2016-09-02-14h05m33s87

Tenendo conto sia dello Snatch Game che degli outfit scelti, Ru dichiara Alaska e Katya vincitrici della sfida, mentre Roxxxy, Tatianna e (inaspettatamente) Detox vengono spedite tra i bottom 3. Dico inaspettatamente perché con quell’outfit favoloso e decisamente MORTALE, avrebbe dovuto essere salva al posto della sempre basic (almeno finora) PhiPhi O’Hara. Ma, ancora una volta, choices. Dopo aver deliberato nella Werk Room tutte insieme, Alaska e Katya si sfidano in una battaglia senza pietà sulla base di ‘Le Freak’ dei Le Chic. Il lipsync for your legacy viene vinto questa volta (sebbene al photo finish) da Alaska, che oltre a vincere 10 mila dollari, manda a casa Tatianna.

drag1
vlcsnap-2016-09-02-14h09m29s146

Ma mentre le queen salve festeggiano sul main stage, anche questa volta Ru compare come la Madonna a Bernadette, offrendo anche a Tatianna la possibilità, in qualche modo, di ottenere vendetta e rientrare nella competizione.

vlcsnap-2016-09-02-14h11m59s104

Come ho già detto all’inizio, se anche le puntate successive dovessero rivelarsi così al cardiopalma, potrei morire. Tra l’addio di Adore e le risate dello Snatch Game, tra look letali e promesse misteriose, questo episodio non deludere, in una montagna russa di emozioni.

vlcsnap-2016-09-02-14h13m18s125

FUN FACT:

– L’imitazione di altre drag queen durante lo Snatch Game non è cosa nuova. Infatti Alaska fu Lady Bunny, mentre Max e Violet Chachki (settima stagione) vestirono rispettivamente i panni di Sharon Needles e Alyssa Edwards.

-Katya interpretò già Bjork per mini challenge durante l’ottava stagione.

– Nancy Grace è stata interpretata (in modo altrettanto fallimentare) durante l’ottava stagione da Acid Betty. Joan Crawford invece fu portata allo Snatch Game anche da Mariah Balenciaga (a.k.a. Mariah Paris a.k.a. Mariah Succesful) durante la terza stagione. Theresa Caputo e Sofia Vergara invece furono alternative valutate, ma mai realizzate, da Miss Fame e Cynthia Lee Fontaine (settima e ottava stagione).

– Adore è la prima partecipante nella storia di RuPaul’s Drag Race a mollare la competizione , anche se Laganja Estranja ci andò vicina durante la sesta stagione, così come Pearl durante la settima. L’unico caso di eliminazione inusuale fu quello di Willam Belli, cacciata dalla gara durante la quarta stagione.

– La sera della messa in onda dell’episodio, Phi Phi O’Hara si è lamentata pubblicamente su Twitter, accusando Drag Race di aver montato appositamente alcune scene per farla passare nuovamente come la stronza di turno. Ha così negato di aver volutamente cercato di boicottare Roxxxy e Alyssa durante la preparazione per lo Snatch Game.

E anche questa settimana, eccoci alla fine! Io vi aspetto come sempre al prossimo episodio, se volete condividete i vostri pareri con noi su Twitter usando l’hashtag #RuPonzasDragRace e non dimenticatevi di seguire @signoponzablog. Detto questo, vi lascio con la massima di Ru di questo episodio: don’t be sorry, be fierce.

A venerdì prossimo! And don’t fuck it.

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: