RuPaul’s Drag Race: ecco le queen della 9ª stagione!

DRASTIC TIMES CALL FOR DRAGTASTIC MEASURE

It has been 84 years ma finalmente HABEMUS ANNOUNCEMENT! Poche ore fa RuPaul si è ricordato che, oops! effettivamente è stata girata una nona stagione ed EFFETTIVAMENTE siamo già a febbraio. Quindi un po’ a sorpresa e un po’ di fretta e furia, ecco annunciato il cast per la nuova stagione di RuPaul’s Drag Race, con tanto di video promozionale e Meet The Queens (che potete guardare qui).

Come vostro aficionado #1 dello show e guida nel magico mondo di LogoTV, ecco una breve presentazione delle nuove queen che presto vedremo sui nostri schermi. E con ‘presentazione’ ovviamente intendo i miei pareri puramente soggettivi ma che sono comunque meglio dei vostri, perché ci terrei a ricordarvi che mentre voi avete scoperto Drag Race due settimane fa su Netflix, qua c’è gente che lo segue dal 2011 #PROFESSIONAL.

Ma veniamo al dunque… NOW LET’S REVIEW EVERYBODY!

AJA

Un po’ Pearl, un po’ Kim Chi, questa queen si prospetta già essere una stronzetta epoclale. Look piuttosto pazzesco: capelli, make up, outfit. Spero che non mi deluda perché I’m already living for her.

ALEXIS MICHELLE

Praticamente Mariah 2.0. Un trucco a dir poco perfetto, un outfit dalle forme geometriche stupende. Ma soprattutto, come non amare una queen che utilizza colori complementari per il proprio trucco? SERVING MUG, HENNY.

CHARLIE HIDES

Allora, se non sapete chi sia Charlie Hides, vi prego, chiudete subito questo articolo, prendete il vostro computer e buttatelo dalla finestra perché non vi meritate manco l’accesso ad internet. Da anni Charlie ci uccide con i video parodia di Madonna, Cher, Lady Gaga e chi più ne ha più le metta, e ritrovarlo in Drag Race sarà come vedere mia zia ad Affari Tuoi. Curiosissimo di vedere se riuscirà a uscire dallo stampino della parody queen/youtuber e dimostrare versatilità nelle varie prove.

EUREKA

una Victoria Porkchop Parker un po’ più colorata. Sinceramente? A me di Eureka non interessa.sebastiano soddu #NEXT

FARRAH MOAN

This queen is HOT. Ugh. Fossi nelle altre partecipanti, starei ben attenta a lei. Mi sa di tipa capace a lanciare tanto shade quanto molotov sotto il tuo letto. Ci darà tantissime soddisfazioni.

JAYMES MANSFIELD

Allora. ALLORA. Se ti presenti ai Meet The Queens con una VISIBILISISMA attaccatura della parrucca, non ti meriti neanche il fondotinta sul tuo volto. Per quanto mi riguarda, può anche morire in questo momento.

KIMORA BLACK

Se Trixie Mattel è la versione più giocosa di Barbie, Kimora è quella più cagna. Bona come l’acqua la mattina dopo una sbronza colossale. La vedo già a formare un trio di stronze insieme ad Aja e Farrah. Tipo che Rolaskatox in confronto sembrerebbe NIENTE, praticamente Mean Girls ma con Regina George.

NINA BO’NINA BROWN

Praticamente Jasmine Masters meets Nina Flowers meets Vivacious meets Acid Betty. Look oggettivamente pazzesco. Questa è una di quelle che potrebbe rivelarsi tanto una strappaparrucche quanto una delusione terribile.

PEPPERMINT

The Jennifer Hudson of drag, un po’ direttrice del coro della chiesa, un po’ supplemente di storia e geografia. Inizio già da adesso a profetizzare la sua vittoria quale Miss Congeniality della stagione.

SASHA VELOUR

L’evoluzione di The Princess che era a sua volta l’evoluzione di Ongina. Devo ammettere che non sono un grandissimo fan di queste bald queen ma preferisco concederle per ora il beneficio del dubbio. Insieme a Nina, anche lei o strappaparrucche (altrui, a questo punto) o filler queen che più non si può.

SHEA COULEÉ

La nipote di Bebe Zahara Benet. Ma onestamente, cosa vuoi dirle? Painted for the African gods, HENNY. L’outfit non sto neanche a commentarlo perché non ce n’è bisogno. Sto già sacrificando galline come Azealia Banks affinché non mi deluda, perché non potrei sopportarlo.

TRINITY TAYLOR

Meh. Un po’ bulletta delle medie, un po’ sfigatella del primo superiore. L’outfit sembra quella roba cheap che trovi nel fondo dei negozi di costumi 2 giorni prima di Martedì Grasso. Probabilmente durerà quanto un gatto in tangenziale.

VALENTINA

Una delle prime a essere chiamata in causa come possibile partecipante della nona stagione. Assolutamente splendida e bellissima. Finalmente una latin queen che non sia portoricana (infatti è originaria del Messico). Oltre a essere un livello TOTALE di bellezza super fishy, è una performer da ergastolo a vita. Andate a dare un’occhiata su Youtube, ma mi raccomando tenetevi forte alla parrucca perché volerà via.

In attesa che la data precisa di inizio della nuova stagione venga svelata, non ci resta che meticolosamente spulciare gli account sociale delle nuove queen per farci un’idea di ciò che vedremo presto. Intanto, tutto ciò che fino ad ora posso dire è…

GENTLEMEN, START YOUR ENGINES!
AND MAY THE BEST WOMAN… WIN!

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: