4 ricette estive che andrebbero bandite

L’estate sta arrivando e oltre al caldo, l’afa, le zanzare (troppe) e le ferie (poche), tornerà anche la frase: “no, ma io d’estate non ho mai molta fame, mi basta una cosa fresca e leggera”.

estate

L’estate, la stagione più bella, a patto che tu sia uno studente under 19 che vive in una località di mare e quindi può andare tutti i giorni in spiaggia oppure che vive in città e quindi… no sul serio, che facevate in estate voi che non abitate al mare?

Tornando al discorso fame, con la bella stagione dovremmo tutti essere magri, tonici e con poca fame. Tutto il contrario di quello che sono io. Ma soprattutto, tutti alla ricerca di ricette facili, ricette estive e leggere da poter preparare in poco tempo per le nostre giornate al mare, al parco, al tramonto sul terrazzo.

Sta di fatto che alla fine, aperitivo, apericena, picnic che sia, da giugno ad agosto ti ritrovi sempre le stesse ricette. O peggio ancora, la gente si lancia in esperimenti del tutto discutibili.

Anguria grigliata

anguria grigliata

Gli hipster sanno sempre come spingersi oltre. E tante volte, lo abbiamo già detto, il passo tra cool e cagata è brevissimo. Proprio come in questo caso. Perché ci siamo fatti andare bene pure la pizza cavolfiore, continuiamo a sopportare l’onnipresenza dell’avocado toast ma l’anguria grigliata (o peggio ancora fatta a pizza) proprio no!

Insalata caprese

Ti capita di pranzare fuori e vuoi qualcosa di leggero? Nel 90% dei casi la tua unica opzione in estate è quindi l’insalata caprese. Pomodoro e mozzarella per intenderci. Una cosa buonissima per carità, peccato che il più delle volte è fatta con pomodori raccolti a novembre e la mozzarella è il polistirolo degli imballaggi Amazon. Risultato: ‘sto lago di latte e acqua di pomodoro. Uè uè, non scherziamo!

Prosciutto e melone

Una ricetta che ci impersevera tutti i buffet estivi da almeno 40 anni. Una rogna che non riusciamo a scollarci di dosso peggio dei fasci. Il momento più glorioso di tutta la sua storia è stato quando Rachida ha proposto questo piatto durante Masterchef. La reazione dei giudici è stata quella che prosciutto e melone dovrebbe destare in tutti noi nel 2017.

Insalata di riso

ricette estive

La mia nemesi, il mio più acerrimo nemico, una battaglia a cui ho dedicato la mia vita. Io non posso credere che ci sia gente che apprezzi questo abominio: un pappone di riso in bianco condito con sottaceti di dubbia provenienza, mais, la combo micidiale di tonno e wurstel insieme e poi altre cose che solo il demonio sa. E quando pensi di essere arrivato al capolinea del disgusto, fu così che inventarono il condiriso.

E siccome la perversione dell’essere umano non ha limiti, una lunga schiera di difensori rivendica con orgoglio la praticità dell’insalata di riso: puoi prepararne in grande quantità e tenerla per tutta la settimana in frigo. Una frase che descrive molto meglio l’inferno di quanto non abbia fatto Dante in 34 canti. Solo una cosa potreste fare per migliorarla: buttarla o riempirla di maionese.

clippermark

Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare.
Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: