Pochino Express – Finale

Amicissimi, siamo giunti alla conclusione di questo lungo percorso che ha riscaldato i nostri freddi cuori per più di due mesi. Eccoci qui alla finale di Pochino Express. Che tristezza, ma io cosa farò adesso il lunedì sera? Non mi rimarrà che andare in palestra a rassodare il culo.

Tre le coppie finaliste per questa ultima tappa ambientata a Bali: le cougar, i Perez e i coinquilini. Siamo tutti #teamCougar, vero? Siamo ancora tutti basiti per la dipartita delle cattive, vero? Bene. 

L’ultima coppia che arriverà al traguardo verrà eliminata e le coppie rimaste poi si sfideranno in un duello per la vittoria di Pechino Express.

Alle coppie viene assegnato un colore e poi via con una prova di cui non ho capito le regole. Si tratta di recuperare piatti da qualche parte e portarli in un’altra. So solo che Amaurys se la sente caldissima e deve anche un po’ smetterla. Le nostre mitiche cougar sono un po’ in difficoltà e non posso che appoggiare la tesi del bello e bravo Signor Ponza:

Eva reagisce così alla tensione:

Vincono i coinquilini, che palle. Guadagnano un vantaggio: partire 5 minuti prima rispetto alle altre coppie.
I piatti recuperati servono per la nuova missione. Le coppie partono con delle biciclette per raggiungere la strada principale. Giunti qui dovranno come di consueto proseguire con l’autostop.

I concorrenti giungono ad una nuova prova: con i piatti recuperati in precedenza e della frutta devono preparare delle composizioni da portare in testa, una roba tipo banana Chiquita. Con il copricapo in testa il concorrente prescelto di ogni coppia deve arrivare fino alla spiaggia e posare lì, al tempio, il prezioso cesto, stando attento a non farsi magnare la frutta dalle immigrate. Ooops, ho sbagliato, dalle scimmie.

Eva è BELLISSIMA:

I viaggiatori arrivano ora ad una nuova prova: devono passare sotto una cascata e recuperare l’indizio per poter proseguire.

Ed ecco che quando meno te l’aspetti arriva lo spot dei Saikebon. <3 Amo, amo tutto. Adesso mando un cv alla Star.

Insomma, la prova è davvero difficile:

Le coppie ripartono per giungere finalmente al primo traguardo di questa puntata finale pregna di avvenimenti. L’ordine di arrivo verrà rivelato però solo il giorno seguente; i concorrenti nel mentre devono trovare ospitalità per l’ultima volta. Che tristezza.

Per fortuna che c’è Eva che sbatte la testa contro la gabbia dell’uccello e scambia fiori per roba da mangiare. Quanto amore.

Finalmente, il nostro amico del cuore Costantino, ci annuncia quale coppia di viaggiatori sarà eliminata e quali di sfideranno per la vittoria. Che ansia, speriamo non escano le cougar.

Primi al traguardo sono arrivati i coinquilini. Questa è l’Italia, signori.

La coppia eliminata è purtroppo proprio quella delle cougar. Io sto malissimo, me ne voglio andare dall’Italia. Questa vita non ha più senso.

A questo punto io vorrei solo piangere e magari anche dormire visto che ieri sono andata a letto alle 2 e sono fresca come una rosa in tangenziale. E invece no, mi devo cuccare questo orribile duello finale tra i coinquilini e i Perez, le coppie più detestabili ever.

I concorrenti si devono cimentare nel rafting, cercare dei loghi di pietra e consegnarli a Costantino per ottenere gli indizi necessari per proseguire. CHE NOIA.

Le coppie ora ricominciano con l’autostop per arrivare alla prima missione di quest’ultima fase finale. Devono trovare sei pezzi di tempio sparsi nella risaia, luogo della prova. Solo quando saranno sicuri di aver composto il tempio in modo corretto potranno mostrarlo al giudice. Se sarà giudicato ben fatto, otterranno una ciotola di risotto e nuove indicazioni.

Pronti via, ottenuti gli indizi, ripartono per una seconda missione. ODDIO CHEF RUBIOOOOO. CHE BONOOOOO. Ma cosa ci fa qui questo toro di prim’ordine? Oltre ad essere davvero fighissimo, il mio cuoco preferito, l’uomo della mia vita, spiega come cucinare i supplì.

Raga, io dopo aver visto Chef Rubio capisco ancora meno di questa puntata. Mi sento tutta DISTRATTA. 

Insomma, le due coppie finaliste vendono questi buonissimi supplì e si guadagnano il nuovo indizio per una nuova ennesima prova. Basta, sono piena. Si tratta nuovamente di un puzzle. Ormai ai Perez andrà in fumo il cervello, poracci. Ma si può essere così deficienti? Ok, io devo solo stare zitta ché non riesco a seguire le lezioni di step coreografato, però.

I componenti delle coppie viaggiano da soli in questa fase, sempre alla ricerca di indizi per proseguire. Ho molto sonno. A un certo punto si ritrovano. E io improvvisamente ho un’epifania: meglio sola che in una coppia orrenda come quella dei Perez. 

I nostri prodi ricevono l’indicazione del traguardo finale dai loro ex compagni di avventura. Hanno ancora 20 chilometri da percorrere, fino a Ubud. Sono 3 minuti di ansia, con i Coldplay (<3) in sottofondo.

Eccoci arrivati al traguardo finale. Vincono i coinquilini. Bene così, non avrei sopportato la vittoria di quei due cretini dei Perez.

Questa puntata finale però mi lascia tanta amarezza. Mi sarebbe piaciuto vedere in finale le cattive e le cougar, le mie preferite. Ma d’altronde, non si può avere tutto nella vita.

Sono state dieci puntate intense e mi sono divertita tanto a raccontarvele. Non posso che lasciarvi ora ricordandovi di scaricare dall’App Store la magnifica, fichissima, fantastica, stupenda app di signorponza.com: #PonzAppPotrete così avere sempre sottomano i vostri post preferiti ed essere sempre aggiornati su tutte le nostre rubriche.

Non dimenticatevi di me, vi amo.

Baci stellari!

Pochino Express 3

Commenti via Facebook

comments

  • propongo per la tua prossima rubrica un resoconto delle tue serate del lunedi’ in palestra con aitanti maschioni che ci provano.

    • Ilalicious

      MA DOVE? Non mi caga nessuno, ovviamente.

      • amore, perche’ it’s your duty duty, to shake that booty booty (cit.), se no ciao! metti in mostra la mercanzia su!

        • Ilalicious

          Cercherò di fare il possibile! E invece.

  • Tristezza su tristezza: via gli sposini, poi le cattive e alla fine le cougar. La vittoria di quei cretini, la fine di Pechino, la fine della rubrica. E Saikebon che fine farà??? Voglio solo piangere, ecco.

    Life, Laugh, Love and Lulu

    • non vorrei dire ma saikebon e’ la COPIA dello spagnolo “YATEKOMO” che esiste gia da almeno un paio d’anni nei peggiori supermercati in Spagna. Ecco, dovevo dirlo.

    • Ilalicious

      Che tristezza, davvero.

  • asperger

    tanto tanto bene. E troviamo subito altri resoconti da fare.

    • Ilalicious

      Io mi propongo umilmente per la trash cronaca dell’Isola dei Famosi. Tipo che non vedo l’ora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: