Perché il mondo dovrebbe ringraziare Ed Sheeran

Fino a 5 anni fa suonava la chitarra nella metropolitana di Londra per pagarsi il Topexan, fino a 2 anni prima andava praticamente ancora alle elementari. Giovane, ginger, pieno di talento e brutto come il Natale senza regali, stiamo parlando di Ed Sheeran. Stasera presenterà la ventiduesima edizione degli MTV Europe Music Awards, è appena uscito nei cinema il suo concerto evento al Wembley Stadium “Jumpers for Goalposts“, insomma Ed dopo appena un anno dall’uscita del suo secondo album X è ancora sulla cresta dell’onda. Ma per me non è abbastanza: seppur in tanti pensano che debba tornare a suonare fuori la stazione di Soverato, ci sono alcuni motivi per cui il mondo tutto dovrebbe ringraziare Ed Sheeran! Senza se e senza ma.

ed1
Give me love

Iniziamo dalle canzoni: sceglierne una per tutte è stato piuttosto difficile. A proposito, voi potrete scegliere la vostra preferita nel sondaggio in fondo. Alla fine ha vinto Give Me Love, perfino su I See Fire, la canzone (OST del film Lo Hobbit – La desolazione di Smaug) che prova in modo inequivocabile che Ed Sheeran sia uno hobbit, creatura dalle orecchie a punta e i piedi felpati, proveniente da una terra lontana. Ma questo è argomento che approfondiremo un’altra volta.

ezgif.com-gif-maker (1)

Give Me Love è la canzone da cui tutti vogliono farsi spezzare l’anima, distruggere il cuore e farsi strozzare la voce cantandola ad alta voce nei momenti donnamerda di sconforto. Dolce e straziante al tempo stesso, una preghiera per farvi amare dal vostro nuovo fidanzato che, però probabilmente, non sa ancora di esserlo.

ed5

Performance live

Se dici Ed Sheeran, io dico performance live. Si mangia il palco e sicuramente nel mondo dello showbiz le sue esibizioni riescono a lasciare il segno anche senza lustrini e ballerini. Una chitarra sgangherata, la sua voce e qualche effetto gli permettono di incantare un intero stadio, anche gente come noi che per chitarra intendono piuttosto la pasta all’uovo da fare col sugo di carne. Quasi quasi bruciamo la discografia di Rihanna e si iscriviamo ad un corso di chitarra per veri rocker.

ed2
Cover

Come direbbe Simona Ventura sdi be le leiba potrebbe cantare anche l’elenco telefonico. Noi preferiamo però quando canta le sue canzoni che ci arrivano dritte al cuore e ci fanno venire i brividi da teenager, quali ancora siamo. Sarà perché è amico di tutta la musica giovane che conta, Ed Sheeran ci ha regalato la sua versione di tante hits, coverizzando dagli One DirectionHozier passando per Christina Aguilera. E rendendole ancora più belle dell’originale. Non che con Xtina ci voglia molto. Qui se la sente un po’ Birdy e io non posso che apprezzare.

Gingerness

L’incubo di tutte le parrucchiere L’Oreal: una chioma indomata e indomabile di capelli sfibrati, nota appunto appunto con il nome di Ed Sheeran. Ed è pure rosso. Beh, così ci ha dimostrato però che anche i rossomalpelo sono persone normali, come noi, che possono addirittura diventare famosi. Dobbiamo quindi ringraziarlo per averci insegnato questa grande lezione di umanità. Certo, i ginger continuano a farmi un po’ meh ma d’altronde non è colpa mia se loro sono rossi.

a737057ea6911722a580a3923bee2b13
Little Things

La canzone più smutandona degli ultimi due anni  per noi giovanni ragazzi sensibili. Little Things, quella perla di canzone resa famosa dagli One Direction in realtà porta la firma di Ed Sheeran. Certo, i faccini meravigliosi di Liam Payne e di Zayn RIP Malik hanno fatto la loro buona parte, ma per le dolci parole che ci piace ascoltare nelle cuffie con la faccia premuta contro il finestrino del bus quando fuori piove, dobbiamo ringraziare proprio lui.

Prima di dare la parola a voi, popolo sovrano, per scegliere insieme la number one delle canzoni di Ed Sheeran, ci tenevo ad aggiungere che anche lui condivide la filosofia del blog Signorponza.com, del quale è un grande fan.

ed6

 

clippermark
Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare. Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".
clippermark

@clippermark

Fatto della stessa materia di cui sono fatti i refusi. #nonprendiamocisulserio
clippermark

Commenti via Facebook

comments

  • Io ho messo Lego House, perche’ oggettivamente mettere The A-team avrebbe fatto troppo male al mio cuoricino spezzato.
    Mi piace un sacco anche Photograph, comunque.
    E poi non riesco proprio a vederlo brutto. Sara’ che amo i rossi, sara’ quel braccio tatuato, sara’ che in “Everything has changed” per metterlo al cospetto di dea TAYTAY l’hanno quasi reso figo… io da Ed me farei fa’ de tutto proprio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: