Ecco perché ci piace Snoopy&Friends: i Peanuts siamo noi

Questa è una di quelle classiche recensioni che inizia con una doverosa premessa. Non sono un fan delle strisce dei Peanuts (e nemmeno di altre strisce, spiritosoni!), nel senso che non ho mai avuto modo di farmi una cultura approfondita sul fumetto creato da Charles Schultz, quindi mi sono approcciato a questo film con l’innocenza di chi ignora tutto ciò che significa per i cultori di Charlie Brown e dei suoi amici. La mia sarà dunque (la solita) recensione di uno che non ne capisce nulla del film da noi intitolato Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts (per gli americani semplicemente The Peanuts Movie).

Trama: Charlie Brown è, come al solito, un bambino un po’ sfigato a cui non ne va mai bene una. Quando nel vicinato si trasferisce una nuova bambina dai capelli rossi, Charlie se ne innamora immediatamente, ma teme che la sua timidezza unita alla sfortuna, ancora una volta, gli impediranno di farsi notare.

Mentre scrivo la trama mi rendo conto che probabilmente Snoopy&Friends mi è piaciuto perché PARLA DI ME da piccolo. Poi però ci rifletto bene e un altro dei motivi che rendevano impossibile che il film mi facesse schifo è legato alla presenza di Snoopy che, ogni volta che compare sullo schermo, mi strappa almeno un sorriso e mi fa venir voglia di abbracciarlo.

Peanuts Movie Snoopy

Poi però entra in scena anche Lucy e mi rendo conto che oltre ad essere Charlie Brown SONO ANCHE LEI.

Insomma, i Peanuts (e di conseguenza anche i personaggi di The Peanuts Movie) sono bambini i cui tratti estremamente caratterizzati raccontano inevitabilmente una parte di noi. Ed è questo probabilmente il motivo per cui piace anche a molti adulti, nonostante sia di fondo un film per bambini che parla di bambini.

Curiosità che si apprendono leggendo IMDb (perché le nuove linee guida di Wikipedia sconsigliano la presenza della sezione “curiosità”):

  • È il primo film dei Peanuts dalla morte del suo creatore Charles Schultz, ma anche il primo dopo 35 anni.
  • È anche il primo film in cui non si cita né Snoopy, né Charlie Brown nel titolo. Ovviamente questo non vale per l’Italia.
  • Kween Kristin Chenoweth doppia Fifi.

Io sinceramente Snoopy&Friends me lo sono proprio goduto: leggero al punto giusto, ma anche brillante e quasi sempre all’altezza del fumetto (almeno così dicono quelli che ne capiscono).

4 Anne Praderio su 5.

4 Anne Praderio

E voi l’avete visto? Vi è piaciuto? In fondo al post la scheda molto tecnica di valutazione del film dove avete anche voi la possibilità di dare un voto (solo complessivo, non è colpa mia). Dateci dentro.

Ecco perché ci piace Snoopy&Friends: i Peanuts siamo noi
SnoopyPersonaggiResa grafica
3.9Anne Praderio
Trama
Regia
Durata
Reader Rating 2 Votes

Commenti via Facebook

comments

  • Mah… la verita’ e’ che non mi attira molto… vedremo!
    PS. Ponzie ma non hai visto The Intern? Io l’ho trovato stupidello ma molto caruccio <3

    • No, puLtroppo me lo sono lasciato sfuggire. Non so quanto involontariamente, ma è stato così 😀

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: