No a pazzoidi e fuori di testa!

Mi piace che pensiate che nelle scorse settimane non sia uscito il post perché fossi impegnato in chissà quali attività quando semplicemente ce ne siamo dimenticati. Mi piace anche che pensiate che questo sia per me un lavoro, but last time I checked il proprietario di questo blog non mi pagava nemmeno un centesimo per le migliaia di visite che i miei pregiatissimi post portano al sito. Se siete arrivati qua cercando “Appuntamenti con psicopatici” siete nel posto giusto, io mi chiamo Fabry e scrivo su questo blog raccontando un po’ quello che mi pare a seconda delle stagioni e in questa primavera vi parlo dei siti di dating GAY.

Nei post precedenti abbiamo creato il nostro profilo, lo abbiamo riempito di false speranze e abbiamo deciso di cercare solo individui atti alla riproduzione sessuale pur sapendo di non avere un utero, oggi conosciamo qualcuno degli esseri che popolano i siti in questione. Una premessa è però doverosa: il mio zelante avvocato mi ha avvisato che pubblicare le foto dei profili altrui non è reato in quanto sono comunque di dominio pubblico e disponibili su altri siti, mi è stato fatto intendere però che prenderli per il culo pubblicamente potrebbe regalarmi qualche querela, pertanto le foto che inserirò a partire da oggi saranno più censurate del solito. Tengo a precisare come sempre che le lamentele possono essere inviate alla mia mail fabry@signorponza.com così come eventuali segnalazioni, la mia stagista sarà felice di collocare i reclami nell’apposita cartella Indovina il cazzo che me ne frega. Vediamo insieme quali sono i tipi di uomo che più facilmente incontrerete su Planet Romeo.

Quelli che ti riconoscono

Inutile dire che per una persona autoreferenziale come me è un piacere quando sconosciuti mi riconoscono. In particolare ADORO quando voi lettori milanesi mi sgamate mentre sono marcio in Colonne che apro Grindr tra una vomitata e l’altra. Pregevole anche il fatto che vi ricordiate sempre di notare quanto io sia dimagrito, agevolo diapositiva:

2014-04-28 18.19.21

Che poi pensavo ad una cosa, dove sta scritto che due ragazzi che si conoscono non possono anche fornicare insieme? Pare che sia moda degli ultimi tempi tra i gay snobbare il sesso con persone conosciute e/o amici. Non approfondisco il resto in quanto non credo sia la sede giusta, mi limito ad esprimere il mio totale disappunto.

Quelli educati

Ci sono persone che in due messaggi riescono a ridefinire il concetto di educazione e a lasciare perfino me, figlio di un camionista, a bocca aperta. Sciocchi, non pensate male, sto parlando di quegli individui che condividono dettagli non richiesti che sinceramente io basito.

2014-05-04 19.42.13

Va bene condividere le proprie esperienze, ma questo mi sembra un tantino eccessivo. Per altro in farmacia esistono rimedi contro i più disparati problemi e inoltre non vedo come produrre sperma come il Nilo produce limo sia un valore aggiunto, ma sono sicuramente io in difetto.

Quelli vecchi

I nonni li odio dal profondo del cuore, viscidi come me quando devo chiedere le ferie al capo, passano le conversazioni promettendoti regali e millantando di essere in una nuova e vigorosa fase della loro vita. Nella migliore delle ipotesi mentre ti scrivono stanno facendo la fila in farmacia per comprare il Viagra. Particolare categoria di vecchi sono i Genero$i che ci tengono a farti sapere che per un pompino sarebbero disposti a pagare. Che squallore ragazzi, una cosa veramente indegna. Mi riservo di scrivervi quando la banca mi tratterrà la carta di credito, fino ad allora siete imbarazzanti.

Quelli con il fetish

“Ciao, che numero di scarpe porti?” Chiariamo una cosa subito, io non ho niente contro le fantasie sessuali e le perversioni altrui, esigo però che non mi si tolga il diritto di schifarle. Nella fattispecie ho incontrato una lunga e disperata fila di feticiscmi da far venire un infarto anche a Freud. Quello che vuole trombare solo ed esclusivamente nel bagno del treno, quelli che mettono in bocca più piedi che forchette, quelli che vogliono farsi cospargere di ragù (!!!), quelli che ti scrivono solo se sei insospettabile e maschile al 100% mentre loro, che sono discreti, lasciano la scia di glitter mentre camminano. Alzo le mani al Cielo e mi arrendo, il più normale ha la lebbra.

Quelli che hanno studiato psicologia

NO A PAZZOIDI PARANOICI E FUORI DI TESTA!!! Cerco solo gente sana di mente, no a mitomani e stalker! Mi viene da bestemmiare ma non posso. Ma ti pare che se io fossi un pazzo, psicotico, con manie di persecuzione e simile te lo verrei a dire? MA PRONTO? Riprendiamo il contatto con la realtà, riappropriamoci della sanità mentale evitando figure che ho portato tutti i veli pietosi in lavanderia. Se nella tua vita hai conosciuto e frequentato solo gente che non sta bene ti devi fare due domande perché potrebbe essere che nemmeno tu stia troppo a posto.

Quelli intelligenti

2014-04-18 23.15.02_Snapseed

Ce ne sono di tipi strani in giro, riconoscerli ed evitarli però non è difficile. Forse anche noi, nel nostro piccolo, siamo un po’ bizzarri. Magari qualcuno troverà strano che a me piace uscire solo con ragazzi che hanno un cane, del resto i cani sono meglio delle persone. Insomma, come dice il proverbio il mondo è bello perché è vario, io tutte queste menate comunque non me le farei perché in fondo siamo tutti in po’ uguali e ognuno dovrebbe pensare al suo prima di giudicare. Lo dice anche Maria!

L’appuntamento con Romeo’s Anatomy si ferma per un po’ per lasciare spazio a qualcosa di nuovo e diverso, e invece. Dalla settimana prossima ci vedremo, come sempre, di giovedì con un nuovo spazio dedicato al sottoscritto che sono già due o tre post che non parliamo di me. Praticamente Signor Ponza mi ha detto che vi devo proprio raccontare i fatti miei e io che sono l’espressione massima dell’autoreferenzialità non posso che essere felici. Quando ci capiterà, presumibilmente ogni giovedì, vi renderò noto tutto quello che è accaduto nella mia vita sessuale sentimentale negli ultimi quindici anni. Di quando portavo le scarpe con la zeppa e il mio Nokia 5110 era pieno di messaggi porno, di quando mi sono fidanzato senza saperlo con un Nazi e di quella volta che ho fatto un esame di letteratura latina a casa mia, nel letto. The Fabry Diaries, che non è la stessa rubrica che ho già scritto sul sito di un caro amico, è tutto quello che non vorresti sapere su di me ma che leggerai comunque.

Man copy

[Visita il mio blog]

[Seguimi su Twitter]

Se ti piace questo post, puoi votarlo ai #MIA14 con un semplice click su questo bottone

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.

Commenti via Facebook

comments

  • Adoro che tu abbia inserito nei festish “quelli che ti scrivono solo se sei insospettabile e maschile al 100% mentre loro, che sono discreti”. <3

    • Io NERO con questa gente, NERO.

  • Filo

    che belli i tags <3

    • e finalmente avremo da leggere per l’estate qualcosa di piu vero e divertente di #coinquilinoetero…

      • #amicoturco #amiconazi #amicoclarinettista

        • Oddiooooooooo!!! con clarinetto incorporato?
          #amicoturco ce l’ho anche io, anche se lo chiamo (tra me e me) #turcone. Gli altri mi mancano 🙁
          Non capisco la Panini che aspetta a fare l’album figurine dei manzi…

          • Attendi i post e lo scoprirai. #clarinettista

    • Poco egocentrismo anche di lì <3

  • Oddio…oddio oddio! Mi piace pensare che “The Fabry Diaries” sia un regalo speciale che fai a me, dopo che ti ho sfracellato le palle chiedendo tutti i dettagli piu’ sordidi della tua vita! Inutile dire che aspetto la puntata sul nazi come Heidi a Francoforte aspetta di tornare dal vecchio dell’Alpe.

    • L’ho fatto principalmente per te quindi esigo che tu mi condivida ovunque nell’internet.

      • ovvio, nell’internet e in tutti gli universi.

  • PS. Non ho capito la storia delle foto… tu non hai mai postato le foto di quelli che ti scrivono ru Romeo, o sono io che mi sono perso qualcosa??? Credo sia perfettamente legale postare gli snapshot dei messaggi (e gia’ che ci sei, pure le foto hot che ti inviano dovrebbero essere rese pubbliche, un po’ come i nomi dei pedofili pregiudicati, ecco.)

    • Non l’ho capito nemmeno io.

  • M.I.

    Caro Fabry, la tua mail istituzionale desumo tu non la legga dal 1995. In tal senso sei inutile.
    Comunque can’t wait per la rubrica #TheFabryDiaries

    • Ma se la leggo ogni giorno…

  • LeoneLewis

    mi piace la connessione tra il tipo di Grindr che si chiama Chocolate Bu.. e la sua arguzia nel notare il tuo dimagrimento (magari è offeso perchè non frequenti più la sua cioccolateria e, tra le righe, ti chiede che fine hai fatto) e mi piace pensare che il tipo con il fetish del ragù sia Matteowolk

  • Pingback: Askedina Mondiale e The Fabry Diaries - Signorponza.com()

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: