Maria De Filippi Invasion: operazione “Ariston”

5 Gennaio 2017, sarà questa la data che dal prossimo anno verrà ricordata su tutti i libri di storia italiana: il rumor è Maria De Filippi condurrà il Festival di San Remo 2017 insieme a Carlo Conti.

Voglio immaginarmi una fredda sera di Dicembre, Maria e Maurizio decidono di giocare a Risiko!, lei non pesca la classica Carta Obiettivo “Invadi la Kamchatka” ma stavolta le capita “Occupa l’Ariston e diventane conduttrice“.

Sappiamo tutti che la biondina del biscione non si tira di certo indietro di fronte alle sfide, decidendo così di varcare i territori nemici e partire per la trasferta sanremese cercando di tornare a testa alta manco fossero gli Hunger Games. Con la Queen che cammina libera nell’Olimpo RAI, tra Signorine Buonasera cadute in disgrazia, ghigliottine, scosse e “Pronti Cuochi Via!“, non possiamo non pensare a come cambierà questa edizione del Festival.
Grazie ai nostri potenti mezzi di proiezione futura siamo stati in grado di capire quali elementi varieranno in questa Season 2017, se il gossip sarà confermato, andandoveli orgogliosamente a presentare.

Avvertenza: le previsioni ci sono state fornite da un team di esperti tra cui: Mago Otelma, Solange, Sirio, Giucas Casella e Cloris la Zingara. Non sono frutto di notizie fondate.

Mary introduce il Nuovo San Remo

La divina si propone con un faldone pieno di idee per poter “Defilippizzare” questa edizione del festival: BASTA cantanti da soli sul palco, BASTA finto buonismo Made in RAI, BASTA potere al pubblico da casa. Sì all’introduzione del gioco a squadre, sì ai coach sul palco che si disperano a ogni performance, sì alle carte giganti che roteano con la musica di suspense al momento del televoto. Viene inoltre applicato il temutissimo “Pongo-regolamento” che, per chi non lo conoscesse, non è un regalo che la Play-Doh ha fatto a Maria, bensì un regolamento che prevede che vada avanti chi è più BRAVO e non chi è più bravo. Chiaro, no?

Mary introduce le Vallette Over

Dopo anni di cosce al vento, farfalline sbarazzine e minigonne inguinali, Maria e Carlo decidono di offrire un contratto a voucher di 5 giorni a due note figure di Uomini e Donne: Tina e Gemma. La prima si sta diffondendo a macchia d’olio in svariati programmi tv, la seconda, recentemente ristrutturata a Selfie, proverà a cercare l’anima gemella anche nella città dei fiori. Non più giovani, non rappresentano la perfezione, ma riescono ancora a portare una busta e a fare presenza sul palco, purché si trovino l’una ad almeno 5 metri di distanza dall’altra.

Mary introduce i ballerini

Punto chiave dei programmi della Kween restano sempre i ballerini. Li vuole belli, coi glutei sodi e che facciano urlare le orde di ragazzine presenti in studio. Quest’anno porterà all’Ariston la Gioffrè Gang per alzare l’asticella del programma quanto basta per distrarre i membri più deboli dell’orchestra sotto al palco.

Mary introduce il Pubblico Parlante

Andare a vedere il Festival costa, è risaputo. Se pensate al dress code, al biglietto, al fatto che se non state in prima fila è inutile andarci… non ne vale veramente la pena. Quest’anno Maria vuole farvi cambiare idea: la conduttrice, infatti, si siederà sulle gradinate della platea con il gelato in mano appoggiato sulla spalla as usual. Ha riservato un posto d’onore a Rosy e Danielona, rispettivamente laterali alle sorelle Parodi, col compito di commentare ogni movimento e situazione che si generi sul palco.

Mary introduce gli RVM e le lettere dei familiari

Non è un vero programma di Maria se non ci fa scendere almeno una lacrima; vengono quindi introdotti gli “Evvevuemme” che ripercorrono la vita dell’artista da quando è nato sino ad oggi, passando per la morte del gatto e il primo bacio, sulle note di “That’s the way it is” di Celine Dion. Se la dose di tristezza e destabilizzazione non fosse abbastanza alta, lei inizierà a leggere la lettera scritta dalla nonna del cantante in questione così, giusto per metterlo ancora più sotto pressione, prima della performance.

Mary introduce Olga Fernando

Non c’è periodo migliore per la RAI per aprire il borsellino degli spicci e pagare profumatamente qualche star internazionale (coi soldi da noi versati per il canone), per presenziare qualche serata. Dapprima abituati alla scomodissima traduzione simultanea che copriva la voce del personaggio famoso, Maria porta direttamente dalla sua crew la splendida Olga Fernando; munita di pouf, se ne starà seduta di sbieco a spifferare nell’orecchio del vip ciò che la nostra Regina gli domanderà.

Curiosi come scimmiette di vedere se le nostre previsioni saranno corrette, ci prepariamo trepidanti a questo Festival 2017!

Mattefloxacin88

Mattefloxacin88

Mentre scrivo ho 29 anni e nella vitaguadagno il pane facendo l’infermiere. Di origini emiliane, faccio la mia apparizione dalla Riviera Adriatica circondato dalle acque come "Valeria Lo Spirito della Fonte", per arruolarmi tra i Ponza’s Angels. Mi batto affinché nessuna “trashata” rimanga nascosta o dimenticata. Sono portatore sano di Maniglie dell'Amore e di R moscia. Tra i miei superpoteri troviamo la capacità di dormire 2 ore a notte ma essere comunque fresco come una rosa ed una pazienza (quasi) infinita, gli altri li sto ancora sviluppando.
Mattefloxacin88

Latest posts by Mattefloxacin88 (see all)

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: