I look ICONIC di Michelle Obama

Michelle, ma belle Michelle. Io a Michelle Obama ci voglio davvero bene, provo un affetto che non so ben spiegare. Ci sono tanti altri personaggi che amo e venero, come Madonna e Raffaella Carrà, ma loro sono artiste a tutto tondo e in qualche modo è più facile. Michelle invece fa parte di quel mondo complicato e spesso odiato chiamato politica, ed è in fondo “solo” la moglie di un politico, il quale politico neanche governa il mio Paese (purtroppo).

Quando un po’ di giorni fa ho visto il video del suo discorso contro il sessismo, in occasione dell’evento elettorale tenutosi nel New Hampshire, ho capito il perché.

Una donna che per quasi mezz’ora ti tiene incollato allo schermo con la pelle d’oca e gli occhi lucidi non può essere solo un buon oratore o un bravo endorser per la campagna elettorale di Hillary Clinton; deve avere qualcosa in più. La passione e la forza con cui ha pronunciato quelle parole mi hanno convinto ancor di più della grandezza di questa donna, non a caso il New York Times ha definito questo discorso il più importante pronunciato da una First Lady statunitense degli ultimi 20 anni.


Certo non tutto è casuale, quando il marito fu eletto alla casa bianca nel 2008 Michelle non era una casalinga disperata come Laura Bush, era un avvocato affermato che di sicuro già sapeva come parlare di fronte ad un certo numero di persone. Ma questo certo non cambia le cose, Michelle è uno di quei personaggi il cui carisma lo vedi già dal modo in cui sorride.


E quindi, cara Michelle, ora che il mandato di tuo marito sta per giungere al termine, voglio celebrarti. Perché oltre ad essere una donna straordinaria, sei stata anche un’indiscussa icona di stile ed eleganza come poche altre prima di te (certo con qualche caduta di stile ogni tanto, tipo quando ti sei fatta la frangetta, ma del resto a chi non capita di fare degli errori).

Ecco allora alcuni tra i look più ICONIC di Michelle di questi otto anni da First Lady.

NARCISO RODRIGUEZ

301daa3600000578-3396798-michelle_wore_a_dress_by_american_designer_narciso_rodriguez_on_-m-49_1452657853048

Sicuramente uno dei vestiti più iconici, indossato in occasione della prima elezione di Barack Obama nel 2009. Detto sinceramente quest’abito di Narciso Rodriguez non è tra i miei preferiti e in quell’occasione avrei scelto qualcosa di diverso, del resto era la sua prima apparizione come first lady, ma in ogni caso è entrato nella storia e quindi non può che rientrare di diritto in questa selezione. Una curiosità: Michelle ha scelto lo stesso stilista in occasione dell’ultimo discorso di Barack alla Nazione. L’abito color mango è andato esaurito già mentre il marito pronunciava il discorso, pazzesca.

ASOS

diaporamaphoto-19-michelleobama-robe-asosrtr36vgm

In occasione dell’elezione al secondo mandato di Barack, nella famosissima foto dell’abbraccio tra i due, Michelle indossava un bellissimo abito a scacchi bianchi e rossi. Molti si chiesero di quale famoso stilista potesse essere quell’abito ma si venne poco dopo a sapere che era di Asos (uno degli shop online per abbigliamento a basso costo più famosi al mondo) e che era costato soltanto 66 euro. Inutile dire che l’abito andò a ruba tanto che persino Cristina Parodi lo indossò in occasione dell’elezione del marito, Giorgio Gori, a sindaco di Bergamo. Non potete immaginare quanto abbia amato il parallelismo.

MARCHESA

WASHINGTON, DC - DECEMBER 08: President Barack Obama (R) and First Lady Michelle Obama arrive for a reception at the White House for the 2013 Kennedy Center Honorees on December 8, 2013 in Washington, DC. The honorees this year include: opera singer Martina Arroyo, jazz musician Herbie Hancock, musician Billy Joel, actress Shirley MacLaine and musician Carlos Santana. (Photo by Kristoffer Tripplaar-Pool/Getty Images)

Di vestiti lunghi e ampi la nostra Michelle, per forza di cose, ne ha indossati tanti, ma sicuramente quello scelto nel dicembre del 2013 in occasione del 36th Annual Kennedy Center Gala è uno dei più belli. L’abito in chiffon color smeraldo è di una delle case di moda più amate dalla first lady, Marchesa (che non è il nome della stilista come molti credono). Il look era completato da un filo di diamanti col quale io mi ci sarei comprato casa a City Life. Inutile dire che il color smeraldo diventò di tendenza nel 2014.

H&M

michelle-obama-in-hm

Nel 2011, in occasione di un’intervista rilasciata al Today Show della NBC, Michelle si presentò con un abito corto della catena di abbigliamento low cost più famosa al mondo, H&M.

Anche in questo caso non parliamo di nulla di eccezionale, ovvio, ma se pensiamo che l’abito costò alla first lady solo 35$ e vediamo il risultato finale, abbiamo l’ulteriore conferma che col buon gusto a volte basta davvero poco. Inutile aggiungere che anche in questo caso l’abito divenne introvabile in qualsiasi negozio della catena.

TOM FORD

tom-ford-2011

Michelle non ha mai disegnato di indossare il bianco, che ha scelto in diverse occasioni anche importanti. Uno dei momenti più belli con questo colore fu nel 2011 in occasione della cena di Stato a Buckingham Palace durante il loro viaggio nel Regno Unito, quando scelse un abito drappeggiato (in realtà color avorio) di Tom Ford in georgette di seta con spalline incrociate che lasciavano scoperta la schiena. Il look era completato da lunghi guanti da sera dello stesso colore. Elegantissima.

ATELIER VERSACE

obamas

Qui alzo alzo le mani davanti alla meraviglia. In occasione dell’ultima cena di stato dell’Amministrazione Obama, dove gli ospiti d’onore erano proprio il nostro premier Matteo Renzi e la moglie Agnese, Donatella Versace in persona personalmente ha disegnato appositamente per Michelle quest’abito abito rose-gold con taglio asimmetrico e drappeggiato su un lato. Era l’ultima vera occasione glamour da First Lady di Michelle e non poteva fare scelta migliore per chiudere impeccabilmente il suo mandato.

In quasi tutte le foto avrete notato che non manca mai Barack Obama al suo fianco, e anche se era lei ad affiancare lui in tutte queste occasioni ufficiali spesso sembra che sia proprio lui la spalla di questa incredibile donna; la favola moderna di questa coppia ci ha appassionato per anni e, come già in molti sostengono, la speranza è che tra qualche anno, terminato il mandato di Hillary Clinton, il presidente degli Stati Uniti torni ad essere Obama. Michelle Obama.

14712944_10154548115567978_5949689018226902438_o-1

Facciamo anche 2024, va!

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: