La sentite l’estate nell’aria? Almeno nelle orecchie?

Che la primavera sia arrivata ormai ce lo siamo detti e ce ne siamo resi conto tutti quanti. Io me ne sono reso conto soprattutto quando ho preso consapevolezza che era arrivato finalmente il momento dell’anno in cui tendo a vestirmi tutto di rosso, così da poter dire di aver abbinato il mio vestiario al colore dei miei occhi e del mio naso. Poi qualche luminare lì fuori mi spiegherà nei commenti a che cosa servono i pollini e perché non ce ne sbarazziamo per sempre. E non ditemi che è il modo in cui si riproducono le piante, perché ormai facciamo la fecondazione in vitro per gli esseri umani, non vedo perché non possiamo farla anche per il pioppo e la pioppa.

In questi giorni però avverto anche e soprattutto l’arrivo dell’estate, che in realtà è già lì fuori a bussare alla porta, impaziente di entrare nelle nostre vite. Allo stesso modo in cui Silvia Vada è impaziente di scorrazzare per le strade di Torino per chiedere ai torinesi se “fa caldo” durante l’immancabile servizio di Studio Aperto sull’emergenza caldo.

L’estate, come ogni anno, è annunciata dalle canzoni che ci accompagneranno per tutto il periodo estivo, quando ci scateneremo nei luoghi di villeggiatura ballando come pazze e come se non ci fosse un domani, sorseggiando cocktail in cui il solito sconosciuto avrà sciolto della droga. E io personalmente ho già scelto quale sarà la mia canzone dell’estate. Poi non dite che non ve l’avevo detto.

Signor Ponza
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza

@signorponza

Andrea is like Emma Bunton: shy on the outside, but such a nasty bitch inside | Instagram, 👻: signorponza | @signorponzablog e #PZSQ (per 1/4) sono colpa mia
@claussibraun TO TA LE - 2 ore ago
Signor Ponza

Commenti via Facebook

comments

  • non ci sono abbastanza scienziati per poter riprodurre in vitro tutte le piante della terra… dovremmo riprodurre in vitro gli scienziati, ma sarebbe un casino!
    la canzone è carinissima, molto estiva, ma poco originale…

    • Allora cominciamo con gli scienziati! Non ne posso più

  • la sento l’estate… ma ti confesso che (e un po’ mi vergogno) mi sento un po’ truzzo insaid e la mia canzone dell’estate sarà questa: http://www.youtube.com/watch?v=CKhu7pDjarY&ob=av3e

    • Per sentirla mi è partita una pubblicità di Ligabue. Sentiti colpevole.

  • mi piace.

    • Tutti a ballarla insieme in riviera quest’estate

  • einvece io ho un freddo che signorpì vieni qua a scaldarmi tutta. con la tua copertina delle winkx

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: