Il mio grosso grasso matrimonio greco 2: torna, ma non li invidio!

Sono andato a controllare su Wikipedia: il primo capitolo de Il mio grosso grasso matrimonio greco uscì nel 2002. Questo significa che io avevo 16 anni e molti più capelli (e anche brufoli). Guardando il trailer de Il mio grosso grasso matrimonio greco 2 mi consola vedere che non sono invecchiato solo io, anche se i protagonisti del film hanno affrontato l’avanzare degli anni decisamente meglio di me.

L’atteso sequel uscirà nelle sale italiane il 24 marzo e, come si intuisce bene dal trailer, confermerà nuovamente che il popolo greco fa a gara con quello italiano per contendersi lo scettro di popolo “più caciarone” d’Europa (e non solo). E ci sarà un nuovo matrimonio in salsa greca, con tutto ciò che questo comporta.

Il mio grosso grasso matrimonio greco 2

Il tema dei matrimoni è un tema a cui mi sento molto vicino ultimamente. Non perché io stia per sposarmi (e il problema non è normativo, ma di mancanza di materia prima), ma perché negli ultimi due anni ho preso parte come invitato a vari matrimoni di amici e colleghi, avendo la fortuna di seguire abbastanza da vicino l’organizzazione dell’evento. E sapete che vi dico? Non li invidio per niente!

Scegliere la location, i fiori, le partecipazioni, il centro tavola, il tema, il mood, il menù. Per non parlare degli inviti: chi includere nella lista e chi no, dove farli sedere, dove farli alloggiare, come farli arrivare, e così via. Una serie di decisioni già difficili se si fa parte di famiglie “normali”, figuriamoci in una famiglia come quella de Il mio grosso grasso matrimonio greco 2. Ecco perché, al momento, andrò al cinema a vedere il film con il cuore leggero, pronto a divertirmi senza pensieri come nel 2002: con l’illusione che tutto questo per ora non mi riguarda.

Se volete conoscere maggiori dettagli sul film e ricevere tutti gli aggiornamenti, potete visitare la pagina Facebook ufficiale, ma anche gli account Instagram, Google Plus e Twitter di Universal Pictures.

11

Buzzoole

Signor Ponza
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza

@signorponza

Andrea is like Emma Bunton: shy on the outside, but such a nasty bitch inside | Instagram, 👻: signorponza | @signorponzablog e #PZSQ (per 1/4) sono colpa mia
.@magicdany @RuPaul PLEASE COME TO (@NetflixIT) ITALY - 6 ore ago
Signor Ponza

Commenti via Facebook

comments

  • Gelido

    Io invece adoro i matrimoni e col mio ragazzo, mentre vediamo 4 matrimoni in italia o non ditelo alla sposa o chi veste la sposa: mamma contro suocera, ci divertiamo ad immaginare come sarebbe il nostro, ovviamente senza pensare minimamente a: 1. limiti di budget (e che non lo prendi il castello di bracciano come tom e quelladidawsoncreek???) 2. i drammi familiari che ne scaturirebbero (chi ancora non sa, chi sa ma fa finta di niente e sarebbe costretto a non fare più finta, chi non verrebbe proprio e chi forse vorrebbe venire ma non potremo mai invitare) 3. il fatto che per il momento non ci possiamo proprio sposare

    • Purtroppo la questione del non pensare ai limiti di budget mi interessa spesso quando faccio acquisti compulsivi su internet. Meno male che non mi posso sposare quindi! 😀

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: