Il dizionario degli Emoji #1: gli essentials

Inauguriamo oggi una nuova rubrica: Il dizionario degli Emoji. Ce n’era proprio bisogno? Sì. Ormai la comunicazione scritta, attraverso parole e frasi di senso compiuto, fa tanto inizio anni 2000. Oggi è molto più semplice comunicare tramite ” simboli pittografici, simili ad emoticon, divenuti popolari in Giappone a fine degli anni 1990″, ossia gli emoji. Ringraziamo dunque dal profondo del cuore il popolo dei porno pixellati, anche da parte di quelle cagne di Katy Perry e Avril Lavigne che hanno entrambe usato gli emoji per girare i loro video musicali. [Un saluto agli avvocati e ai fans delle due popstar].

L’obiettivo di questo dizionario è spiegare il VERO significato delle immagini che riceverete via messaggio dai vostri fidanzati amici genitori. Iniziamo con la prima cinquina, cinque emoji semplici semplici e utili nelle conversazioni di tutti i giorni, di cui non potete assolutamente fare a meno.

UnghieLo smaltarsi dell’unghia non è un semplice gesto legato all’estetica ma assume uno spettro potenzialmente infinito di significati e si presta a svariati usi. Principalmente identifica una finta indifferenza, quell’indifferenza del “te l’avevo detto”, della persona paziente che attende il cadavere del nemico sulla riva del fiume. Smaltandosi le unghie, per l’appunto. Nota anche come “gif della vita”, se interloquite con il sottoscritto preparatevi a ricevere dei bastimenti carichi carichi di emoji delle unghie.

Emoji Unghie Smalto Vera

SnapLa “donna bianca che fa il gesto delle nere del ghetto” è un emoji che esprime il concetto di “snap”. Cioè quando sbatti in faccia all’interlocutore la tua superiorità. Fun fact: il significato reale di questa emoji non lo potreste mai immaginare. Si tratta di una donna allo sportello informazioni che sta chiedendo se può essere d’aiuto. Giuro.

Tyra Banks Snap Gif

Per me è noCome un Morgan qualsiasi sulla poltrona del giudice di X Factor, significa “Per me è no”. Ideale da utilizzare quando un amico o un’amica ti mostrano la foto della persona che vorrebbero irretire e in realtà questa è un vero cesso. Nessuna emoji esprime meglio di questa il concetto di stroncatura totale estrema espericulata.

Mara Maionchi X Factor per me è no

PIENAPIENA! Quando gli amici giapponesi hanno pensato a questa immagine avevano senza dubbio in mente la serenità con cui Arianna David esprimeva il suo disappunto nei confronti di Maria Giovanna Elmi all’Isola dei Famosi. L’emoji della pienezza può essere inviato quando bisogna comunicare un senso di frustrazione, ad esempio quando il vostro capo a lavoro vi ha fatto tirare giù tutti i Santi, le Madonne e tutte le divinità delle religioni sia monoteiste, sia politeiste. Oppure è perfetto se stato Whatsappando con Maria Giovanna Elmi e questa continua a fare la vittima.

Arianna David Sono Piena Gif

BollenteSentirsela uber bollente. Questa emoji è particolarmente indicata per commentare su Instagram le foto dei vostri amici (o dei manzi di turno) che se la sentono un po’ troppo calda. Talmente calda che sentono la necessità di togliersi la maglietta anche in pieno inverno per mettere in mostra l’addominale scolpito e magari già che ci siamo anche un po’ di pacco come se fosse la notte di Natale e noi tutti bambini che non vediamo l’ora di scartare i regali. Che poi alla fine è così.

Instagram Model

A questo punto non mi rimane che darvi appuntamento alla prossima settimana: parleremo di emoji birichini. Se nel frattempo avete interpretazioni diverse per questi emoji che vi ho presentato oggi oppure volete chiarimenti specifici su altri pittogrammi, fatemelo sapere nei commenti.

 

Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi

Commenti via Facebook

comments

  • gabecnc
  • LA RUBRICA DELLA VITA!

    Life, Laugh, Love and Lulu

  • Rubrica favolosa. Semplicemente favolosa e scritta DIVINAMENTE dal mio Ponzie in the universes.

    Devo dire che il vero significato dello snap fa un po’ capire come ai giapponesi spesso le invenzioni sfuggano di mano LOL

    In ogni caso, oggi sono quello che in spagnolo si definirebbe accuratamente come “marica amargada y malfollada”, e per questo motivo ho una mini critica: amo questa rubrica, amo QUASI tutto quello che passa per queste pagine, MA noto, rispetto all’anno scorso, una certa disorganicita’ del tutto. Mi spiego: forse il motivo piu’ plausibile e’ che la Fabry, ora che e’ felicemente fidanzata, fa un po come la Alanis Morrissette quando si sposa/fidanza, cioe’ smette di produrre capolavori; in ogni caso mi pare che nello scorso autunno ci siano stati molti “salti di appuntamento”, periodi senza post, ecc ecc… e un po’ mi dispiace perche’per me Ponza e’ un appuntamento quasi quotidiano (traduco: non c’ho voja de lavora’).

    Questa non e’da vedere come una vera e propria critica ora che ci penso, ma come uno sprone perche’ siete tutti bravissimi e mi piace quando date il massimo (anche a letto, tutti a casa mia e scordiamoci le amarezze con una gang bang, Ponza tu che sei famoso porta Tom Daley).

    • Ma magari! (per Tom). In ogni caso, grazie per i complimenti e anche per la “critica”. Purtroppo è vero, siamo forse un po’ meno costanti, ma l’unica cosa che possiamo fare, essendo praticamente quasi tutti lavoratori e blogger solo nel tempo che ci avanza, è puntare sulla qualità più che sulla quantità. Quindi quando siamo un po’ nella merda è possibile che salteremo ancora degli appuntamenti, però nella speranza che quando pubblichiamo qualcosa sia qualcosa di qualità e un minimo originale 😉

      • Ovviamente vi capisco, e concordo sul discorso qualità/quantità. In effetti, soprattutto nel caso di alcune rubriche, mi sono sempre chiesto quanto tempo ci possa volere a scrivere così tanto restando sempre divertentissimi!

    • Tu però continua a seguirci sempreeee 😛

  • Pingback: Il dizionario degli Emoji #4: miscellanea - Signorponza.com()

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: