I politici più belli del mondo

Signori e signore arriva la primavera: è tempo di campagna elettorale!

Al tempo dei Premier che si dimettono, dei signori della guerra che spadroneggiano su una terra in tumulto, il genere umano invoca il soccorso di un politico (bono), per riconquistare la libertà“.

No, non sto aspettando l’intervento di Xena la Principessa Guerriera ma di un Consiglio di Politici sexy ai quali affidare il mio futuro. (E non solo quello).
L’idea era quella di stilare una classifica dei più BRAVI italiani. Ma guarda guarda… non arriviamo a 2. Inutile dirlo, l’Italia va forte solo sui monumenti datati, e la vastità del ca… meraviglia del paesaggio.
Ecco perché ho dovuto puntare il radar sul resto del mondo. Tra regnanti, Premier, consiglieri e delegati ecco la Politica che vorrei, riassunta in una lista di 13 candidati.

Siete pronti a visitare il loro Ministero degli Interni?

Carlos Martinez

Partiamo dalla carne giovane… Diciamolo il mondo ha bisogno di aria fresca.
Carlos Martinez arriva dalla Spagna, studia economia a Valencia e va al coordinamento della giovane Sinistra Unita. Volete scoprire in che “Partito” gioca? https://www.instagram.com/carlosmarnu/

Johan Forssell

Spostiamoci ora nel Nord Europa, in Svezia. Con tutto quel freddo servono politici forti, decisi e che scaldino gli animi. Classe 1979 nato l’8 dicembre (come me, è un segno del destino), Johan Forssell è membro del partito moderato e fino al 2010 faceva parte del parlamento di Stoccolma.

Eccolo al microfono.

Tim Harris

Il 1979 devo dire che è stato un anno di ottima semina… Tra un Watusso e l’altro fa capolino a Cape Town il brizzolato e affascinate Tim Harris, democratico e membro dell’Assemblea Parlamentare Nazionale. Oggi la sua attività politica ha assunto un ritmo meno costante, dedicandosi infatti anche agli investimenti! Avete qualche spiccio da investire in borsa?

Fran Ferri

Torniamo tra la  gioventù spagnola e prepariamoci a inginocchiarci di fronte al Deputato della Corte di Valencia Francesc Xavier Ferri Faynos. Classe 1984 e sostenitore dei diritti LGBT. 

Felipe IV

Se sono i dilf ad affascinarvi allora rimanete in ginocchio e fate il baciamano al Re di Spagna Filippo IV. Nota dolente? È sposato e ha figli. Ma se siete pronti per un colpo di Stato fate un pasito adelante!!! 

Justin Trudeau

Facciamo un salto in Canada e sediamoci tra le file del partito liberale per seguire le direttive di Justin Pierre James Trudeau, Primo Ministro.

Alessandro Di Battista

Astro nascente della politica il giovane Alessandro di Battista nel 2008 decide di entrare nella combriccola di Beppe Grillo. In pochi anni inizia a farsi notare e oggi è a tutti gli effetti un politico italiano, deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana con il Movimento 5 Stelle. Se dovessimo votare in base al fascino sicuramente qualche chance il BRAVO “Dibba” l’avrebbe!

Aaron Schock

Per fare politica ci vuole un fisico bestiale. Aaron Schock, l’ha presa alla lettera! Il rappresentante dell’Illinois dopo aver scongiurato un’accusa federale è tornato in forma smagliante… Guardare per credere!

Direi: SCHOCK!

Hampus Magnusson

Per gli amanti del Twitter ecco un politico da seguire: @magnussonhampus

Un ragazzo dai grandi contenuti. E sì, per contenuti intendo la sezione di Twitter con le foto. Hampus Magnusson è un bellissimo ragazzo biondo, occhi chiari e sorriso bianchissimo. Ah, è anche membro dei moderati. (Speriamo non in tutti i sensi).

Brian K. Sims

Per i più birichini uno tra i più grandi attivi attivisti dei diritti LGBT: Brian K. Sims legislatore della Pennsylvania.

Fredric Holen Bjørdal

Classe 1990, spettinato e norvegese. Eletto dal Parlamento della sua Nazione, fa parte dei social democratici e da sempre è schierato dalla parte dei lavoratori.

Caro Fredric trovaci un lavoro e veniamo da te!

Enrique Peña Nieto

In questi mesi è stato al centro dei nostri sogni giornali per la diatriba con Trump, stiamo parlando del Presidente del Messico, Enri per gli amici. Questo morettino è membro del Partito Rivoluzionario Istituzionale e dall’ottobre 2014 si trova sotto forti attacchi dell’opinione pubblica. Ma del resto i belli e dannati piacciono. 

Hans Linde

Tutti in piedi! Entra Hans Linde, membro della Legislatura Suprema (Riksdag). Barbetta regolare, riga di lato da bravo ragazzo, origini svedese e Leader della Sinistra.

Ah, anche lui 1979… Coincidenze? Non credo.

Lo so, è tanta carne al fuoco, ma del resto l’informazione prima di tutto. É nostro dovere sapere chi sono i nostri vicini di casa, quali sono i loro programmi politici e quali i membri degni di nota.

Quante volte ho usato la parola membri?

Ricordo al gentile pubblico che questa è solo una lista e non una classifica, questo per non prendere parte a nessuno schieramento. A noi vanno bene tutti.

 

 

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: