Finalmente arriva il Gender – Feminine editon

Amiche, ci siamo. Entro i prossimi otto anni a breve la teoria Gender permeerà tutta la società, alla faccia delle resistenze da parte degli strenui sostenitori della famiglia tradizionale. Vorrei salutare gli strenui sostenitori della famiglia tradizionale

Come auspichiamo noi progressisti, il Gender arriverà. Immaginiamocelo come una Befana uomo vestita da donna, che ama però un altro uomo che si sente uomo. Ummmm. Comunque. Il Gender è tra noi e ci libererà dal timore di dover sottostare ad una serie di norme culturali imposteci dalla società in quanto tipicamente maschili o tipicamente femminili. Se pensate che questa tematica venga presa sottogamba, vi consiglio di ascoltare questa puntata del podcast, così da capire bene il mio pensiero in merito.

Finalmente noi donne potremo comportarci come gli uomini. Potremo avere reazioni maschili senza dover temere il giudizio dell’altro sesso. Saremo libere di agire come agiscono loro, ma in più usando il cervello. Non è meraviglioso?

Perdita di memoria selettiva

Potremo iniziare a dimenticare sistematicamente tutte le informazioni di cui non ci importa. Il nostro cervello, invece di immagazzinare terabyte di notizie relative a storie passate del fidanzato, elenco di tutte le sue ex, regola del fuorigioco, soprannomi di tutti i suoi amici della compagnia, lista della spesa, pianificazione dei lavori domestici da effettuare nei successivi due giorni, gestione delle giacenze e rimanenze in frigo secondo la logica LIFO eccetera, ecco, tutte queste attività mentali potranno essere eliminate. Bypassate. Il non ricordarsi diventerà una prerogativa anche delle femmine e il tutto potrà essere spiegato agevolmente dalla lapidaria rase: “Ah, pensavo ci pensassi TU“. Praticamente, la svolta.

Fare la pipì – in totale libertà

Non voglio nemmeno stare a raccontare della gioia e sensazione di libertà che sarà data dal poter fare la pipì dovunque, comunque, quantunque. Saremo libere di orinare quando e se ne abbiamo voglia, senza dover addurre la frase che tutte noi dobbiamo dire “Devo andare ad incipriarmi il naso“. Fare la pipì sarà visto non più come un handicap, ma come una vera e propria liberazione fisiologica. Poi, per le più ardite, si potrà anche fare in piedi. Esistono già dei congegni allucinanti avveniristici, anche se – dovendo frequentare bagni pubblici – mi è capitato di capire che qualche donna già se la sente maschia e fa la pipì in piedi. Ecco, donne, magari cerchiamo di rimanere delle femminucce nel momento in cui dovremo prendere la mira e inquadrare la tazza.

Non solo cardio, benvenuta isometria

D’ora in avanti, anche le ragazze potranno andare in palestra e non sudare. Potranno evitare di uscire da una sessione di Zumba madide come mondine sotto il sole di mezzogiorno. Largo agli esercizi che fanno tanto maschio, ovvero tutti quei movimenti isometrici che sostanzialmente fanno rimanere fermi come delle Guardie Svizzere. In realtà non lo sapete, ma le Guardie Svizzere sono tutti uomini perchè – fino ad oggi -facevano esercizi isometrici metre stavano in piedi. Grazie tante, ma con l’arrivo del Gender anche noi donne potremo essere di arancione e cobalto vestite a contrarre i glutei davanti al Vaticano. In alternativa, potete comunque rimanere in palestra ad eserictarvi con l’isometria.

Wannabefre

Wannabefre

Autore at Signorponza.com
Credo nell'ironia e nel sarcasmo come armi per conquistare il mondo. Sognavo di fare il prete, ma poi ho finito per studiare economia. Se però mi chiedete cosa sia il cuneo fiscale io vi rispondo che cuneo lo potete dire a vostra sorella, razza di maleducati. Vivo di pasta, sushi e Nutella sui biscotti di pastafrolla, pertanto credo che le persone che non mangiano siano meschine e abiette. Sono una figa, perché oltre ad avere gli occhi verdi e una faccia che si abbina ai centrotavola fatti all'uncinetto, so anche la tabellina del cinque a memoria. Il mio sogno di vita è essere pagata per trasformare ossigeno in anidride carbonica.
Wannabefre

@wannabefre

Mangiatrice di cachi, scrittrice di cacate. Speaker pazzesca, o meglio #PZSQ. Instagram, Snapchat, IBAN: sempre Wannabefre
LA MAGIA DI QUESTE CHE DIMAGRISCONO MA OH, CULO E TETTE CHE RIMANGONO. #isola - 6 ore ago
Wannabefre

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: