Quando Disney incontra il Trash: le Live Action secondo noi.

Recentemente è uscito nelle sale il film, tratto dall’omonimo cartone animato Disney La Bella e la Bestia, la domanda che tutti noi ci siamo posti è stata: “Ne avevamo davvero bisogno?”.
Perché è stato necessario prendere un capolavoro d’animazione, con una trama perfetta e canzoni bellissime, e riprodurlo pari pari con attori in carne ed ossa (e green screen)?

L’industria del cinema non si ferma davanti a niente, ed ha evidentemente deciso che il 2017 sarà l’anno dei Live Action tratti dalle favole. Anche noi del Signorponza.com, che ambiamo a diventare Influencer Cinematografici, vogliamo dare il nostro contributo con spunti ed idee ispirati ai capolavori Disney che ci fanno strillare come scimmiette thailandesi di fronte ad un cespo di banane.

Mulan

Genere: LGBT, STORICO.

Trama: una cinesina tutta “Noodles e Niente Piange!” se la sente calda a tal punto da arruolarsi nell’esercito per cacciare gli invasori dalle terre limitrofe. Il conflitto sessuale la trasformerà prima in un maschio, per poi avere una svolta etero finale.

Biancaneve e i Sette Nani

Genere: AZIONE, SPIONAGGIO.

Trama: Dopo essere sfuggita ad una eliminazione letale, una ragazza (candidata all’Oscar come miglior Attrice Protagonista, Federica Rosatelli) recluta una banda di nani da passeggio della capitale. Obiettivo: distruggere la sua matrigna… e tutti i “Frosci de Roma“.

Hercules

Genere: SPORTIVO.

Trama: ritenuto una pippa dai colleghi poiché non fa uso di doping, il giovane Hercules decide di allenarsi duramente per raggiungere l’Olimpo di Sky Sport, ma le avversità sono dietro l’angolo.

Il Gobbo di Notre Dame

Genere: COMMEDIA.

Trama: un ragazzo brutto e sfigatello decide di rivolgersi a Selfie!, programma televisivo di makeover, per poter avere la sua rivincita sociale. Guidato da giudici di tutto rispetto, lascierà il suo monolocale nella famosa chiesa parigina, per un percorso incentrato sulla sua rinascita personale. Una strepitosa Simona Ventura interpreta se stessa.

Cenerentola

Genere: ROMANTICO, GIALLO.

Trama: dopo mille peripezie per uscire di casa una fanciulla, interpretata da Gemma Galgani, si reca ad un ballo per incontrare il suo “Gabbiano“; dopo una serie di effusioni pubbliche lei fugge perdendo una scarpetta. La Fata Turchina (premio David di Donatello, Federica Sciarelli) lancia un appello al Regno intero: ” Chiunque abbia visto la scarpetta perduta chiami subito lo 06/8262“.

La lista dei cartoni animati e delle favole che ci hanno cresciuti sarebbe ancora molto lunga, ma noi ci vogliamo fermare qui poiché pensiamo di avervi fatto crollare abbastanza miti della vostra infanzia.

Amici lettori, avete un cartone animato preferito che vorreste trasformare in un Live Action dalle note trash ed attuali? Fatecelo sapere!

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: