I 10 cuochi più sexy della TV (e non solo)

Sta per iniziare una nuova stagione di Masterchef e l’ondata food torna inarrestabile. Anche in questa edizione si conferma la formazione a quattro che insieme ad un’armata di aspiranti cuochi, torneranno a far da padroni delle nostre serate televisive spadellando senza sosta.

Ma oltre ai fornelli c’è di più.

Come si posizionano i cuochi nel ranking smutandamento? Io sono sicuro che non sogniamo i loro piatti solo in cucina ma c’è qualche birichino che fantastica di farsi mantecare anche lui come un risotto. Alzate la mano.
E io me le sto legando per trattenermi dall’alzarle entrambe!

image

Per placare i bollenti spiriti e fare un po’ di chiarezza sull’argomento, ho deciso di stilare una lista dei 10 cuochi più sexy che quest’anno abbiamo incontrato in TV o sui giornali. Voi chi portereste a ripiegare le lenzuola e chi lascereste invece a friggere le cotolette?

image

10) Gabriele De Benetti

image

Una new entry dello scorso anno che in pochi mesi non siamo ancora riusciti a gustare come forse meriterebbe. Occhio languido e sorrisone da pasticcino, il vincitore della terza edizione di Bake Off con quell’aspetto da uomo verace ci lascia però intuire che può essere torrone.

9) Paul Hollywood

image

Prendiamo un volo per trasferirci nel tendone di Bake Off UK per salire di un gradino di questa classifica. Sarà per il capello brizzolato o per l’occhio di ghiaccio, ma Paul Hollywood, il giudice del format britannico, conquista. Se almeno una volta guardandolo in TV avete pensato di volervi far massaggiare come una pagnotta, non siete gli unici.

8) Simone Rugiati

image

Arriva in settima posizione il bel Simone Rugiati. Mentre il suo ego è arrivato già mezz’ora fa. Il cuoco più piacione della TV italiana, lo guardiamo sempre con piacere nei suoi programmi, negli spot, nei programmi degli altri, nelle pubblicità alla fermata del bus. Insomma ovunque. Siccome più dell’aspetto conta l’umiltà, Simone non scala la classifica. Perché lui piace e sa di piacere, ma forse un po’ too much.

7) Mattia Albertini

L’accoppiata rugby+cucina è sempre valida a farci scaldare i fornelli. E quanto pare anche le mutande. Così appena uscito dalla finale dell’ultima stagione di Bake Off Italia entra in classifica su Signorponza.com. E direi che viste le sue abilità con i dolci, su cui sorvolerei, è molto più adatto a star qui. Settimana posizione perché gli abbiamo già fatto il favore di chiamarlo cuoco.

6) Gordon Ramsay

image

A giudicare dalle quantità di insulti e parolacce che dice verrebbe da pensare sia un tipo per gli amanti del BDSM. A Gordon Ramsay, uno dei cuochi più famosi e carismatici del momento, è difficile resistere. Capello fluente e fare da sciupafemmine, fanno del cuoco scozzese il James Bond delle Cucine da incubo.

5) Stefano Callegaro

image

Vincitore delle precedenti edizioni di Masterchef Italia, è stata parecchio chiacchierato per lo scandalo di Striscia la Notizia. Ma noi più dei suoi piatti, ricordiamo la sua stazza da rugbista e i suoi occhi blu come tumblr e proprio per questo il gigante buono si posiziona a metà della classifica.

4) Matteo Torretta

image

La quota bear di questa classifica è Simone Torretta. Executive chef di livello, si è fatto notare con la sua bravura e anche un pizzico di boria nella prima (fantastica) serie di Top Chef Italia. Uno che il detto “don’t trust the skinny chef” l’ha preso fin troppo seriamente, ma il mix tra capello da bravo ragazzo e tatuaggio da duro ce lo fa apprezzare.

3) Jamie Oliver

image

Non potevo non far salire sul podio con quel patatone di Jamie Oliver. Il cuoco britannico che ha rivoluzionato negli ultimi anni il modo di cucinare in TV. O per lo meno quello che mi ha fatto appassionare alla cucina. Grazie alla sua simpatia e i suoi modi un po’ goffi, non possiamo che sognare di vivere nel suo cottage di campagna, la famiglia, i cinque bambini e stirargli le sue camicie a quadri di flanella.

2) Chef Rubio

image

Mettete da parte il perbenismo perché per il cuoco di Unti e Bisunti non possiamo risparmiare fantasie piccanti. Se avete sognato di farvi ungere come un tacchino del Ringraziamento dalle sue braccia tatuate, andate in fondo alla fila e vi avviso, è molto lunga. Secondo gradino del podio per lo chef semplice, tosto e coatto.

1) Carlo Cracco

image

Medaglia d’oro per Carlo Cracco e non posso negarlo, la votazione è di parte. Non potevo che riservare il primo posto a Carlo Cracco, il cuoco stellato che con i suoi programmi TV, i suoi spot ma soprattutto il suo fascino ha conquistato (più o meno) tutti. E checché ne dicano i detrattori per il suo fare da fighetto, tutti almeno una volta ci siamo persi in quegli sguardi profondi due kilometri che ti sciolgono come un soufflé quando canni la cottura.

clippermark

Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare.
Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: