Le sette canzoni di Takagi e Ketra per l’estate 2016

Uno fa parte dei Gemelli Diversi, l’altro dei Boombadash. Uno ha duettato con Jenny B, l’altro con Alessandra Amoroso. Insieme però Takagi e Ketra hanno lavorato a Nu jorno buono (un disco di platino), L’amore eternit (tre dischi di platino) e poi sono esplosi definitivamente con la hit dell’estate 2015 e con ogni probabilità del 2016 Roma – Bangkok (otto dischi di platino secondo GfK, un disco di diamante secondo Carlo Conti). E quando sei in grado di resuscitare la carriera di Giusy Ferreri e addirittura rendere credibile Baby K non c’è davvero niente che possa fermarti. Non sorprende quindi che dodici mesi dopo Takagi e Ketra siano i nuovi re Mida della produzione italiana e che siano in radio con non uno, non due, non tre, non quattro, non cinque, non sei, non set- con sette singoli pronti a sbancare l’estate.

1. VORREI MA NON POSTO

Chi la canta: in rigoroso ordine alfabetico Fedez e J-Ax.
I numeri: tre dischi di platino, 64m di visualizzazioni, 8.2m di stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: Vorrei ma non posto nasce su un beat ibrido tra i generi Hip Hop, Surf e Reggae; un sound Californiano con fraseggi di chitarre in levare che sfociano in un insolito drop musicale, caratteristica predominante della musica elettronica attuale.
La canzone secondo noi: Bissare il successo di Roma – Bangkok era impossibile eppure ci sono andati – e ci stanno andando – pericolosamente vicino. Il segreto in questo caso è la formula ormai collaudata da Takagi e Ketra: Fedez & qualcun altro (stavolta è J-Ax, l’anno scorso Mika, due anni fa Noemi), l’estate, il gelato, la fondamentale assenza di un singolo estivo di Cesare Cremonini.

2. BACIAMI

Chi la canta: Briga.
I numeri: 4.2m di visualizzazioni, 984k stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: Il testo è semplice e diretto quanto un approccio in una dance-hall sulla spiaggia, duro quanto un cocktail che ti viene scagliato addosso per una reazione istintiva e cullante come il sogno adolescenziale di essere speciali per la persona che si ama.
La canzone secondo noi: Nonostante il platino d’ordinanza del suo Never Again, il successo dei singoli (non pervenuto) e l’andamento del repack natalizio (poco felice) hanno messo sull’attenti l’artista Briga, che per il suo comeback ha deciso di abbandonare la vena più cantautoriale à la Coez preferendole una decisamente più estiva à la Coez. Alla fine Baciami funziona meglio di quanto non saremmo disposti ad ammettere, fortuna che il video è così brutto da non doverlo rivalutare.
L’album Never Again.

3. OROSCOPO

Chi la canta: Calcutta.
I numeri: 1.1m di visualizzazioni, 688k stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: La colonna sonora ideale per un’estate “altra”, o più probabilmente altrove, magari a Rio De Janeiro o sul Mar Baltico.
La canzone secondo noi: Calcutta galleggiava nel limbo tra famosi e non famosi (“Quando esci ti riconoscono? Sei paparazzato? Hai un agente che lavora per te?”) fino all’uscita di Oroscopo, quando le radio si sono improvvisamente accorte di lui. Calcutta ha fatto finta di niente, non citando il pezzo nei suoi canali ufficiali e ristampando il suo disco con un inedito che però non era Oroscopo. Mistero poi svelato: a Calcutta la canzone non piace, l’aveva scritta come regalo per un suo amico ma non lo rappresenta in alcun modo, ma evidentemente la tentazione di diventare Il Cile del 2016 era troppo forte, tanto da far accorrere Takagi e Ketra in suo soccorso.

4. ME GUSTA

Chi la canta: Jake La Furia e Alessio ‘Ma Chi’ La Profunda Melodia
I numeri: 1.8m di visualizzazioni, 374k stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: Me Gusta è un raggeaton e sono consapevole che quest’estate avrete da scegliere tra diverse alternative ma Me Gusta è la scelta giusta!
La canzone secondo noi: Me Gusta non è la scelta giusta.

5. VENERDÌ

Chi la canta: Baby K.
I numeri: 1.2m di visualizzazioni, 131k stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: Venerdì è il grido liberatorio che diventa un inno al divertimento e alla positività!
La canzone secondo noi: Takagi e Ketra sono i produttori del non esattamente esaltante (anche perché provateci voi a venire dopo Tiziano Ferro) Kiss Kiss Bang Bang, l’album post Roma – Bangkok di Baby K che ha venduto un po’ meno dell’album post Roma – Bangkok di Giusy Ferreri. Buffo, anche perché la canzone ERA  DI BABY K E NON DI GIUSY FERRERI GRAZIE:
babyk

6. COME NEVE

Chi la canta: Luca Dirisio
I numeri: 53k visualizzazioni, 12k stream.
La canzone secondo il comunicato stampaUn singolo spumeggiante, frizzante e di forte impatto sonoro con una grande ovazione dedicata al pubblico femminile, prezioso per la vita di ogni Uomo.
La canzone secondo noi: L’unica canzone di Takagi e Ketra che non sembra una canzone di Takagi e Ketra (però sembra una canzone di Luca Dirisio e non è necessariamente un bene).

7. LA VIE

Chi la canta: Marianne Mirage.
I numeri: 16k visualizzazioni, 1k stream.
La canzone secondo il comunicato stampa: Una finestra aperta sul mondo cosmopolita di Marianne Mirage.
La canzone secondo noi: Se vi state chiedendo perché ciclicamente riappare il nome di Marianne Mirage: Caterina Caselli. Quest’estate ha deciso di lanciare verso il successo la vincitrice di Sanremo Giovani 2017 spacciandola per la nuova Yu Yu, ma ovviamente la missione è fallita in partenza.

Maxxeo

Mi chiamo Matteo (ma vorrei mi chiamaste Carlo) e non vivo a Milano. Ho dieci anni più di quanti ne aveva Anna Tatangelo quando vinse Sanremo e qualche taglia in più di Monica Leofreddi. Scrivo per il Signor Ponza fondamentalmente perché come logopedista di Tea Falco ho fallito.

Commenti via Facebook

comments

  • Per “insolito drop musicale” di vorrei ma non posso immagino intendano la musichetta che il 90% delle canzoni hanno da “Lean on” in poi (presente pure in Roma-Bangkok).
    Quanto a Baby K che si deve fare da sola le finte copertine di Rolling Stone per ribadire che Roma-Bangkok era sua… MA CHI?

    • Maxxeo

      Ecco, la stessa canzone da Roma – Bangkok in poi. Baby K ha avuto giusto la fortuna di arrivare prima (e di avere Giusy).

  • Angelo

    Alla fine Marianne non ha vinto Sanremo giovani, troppa Maria nel Festival…

  • Pingback: 5 canzoni che non sapevate fossero di Tommaso Paradiso dei TheGiornalisti - Signorponza.com()

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: