Ave, Cesare! Ave (e forse addio), Fratelli Coen!

Ave, Cesare! (Hail, Caesar!) è stato il mio primo approccio con il mondo dei Fratelli Coen e (SPOILER) mi verrebbe istintivamente da dire anche l’ultimo. Poi però in tanti mi avete cercato di convincere che hanno fatto anche dei film piacevoli e, siccome sono una persona buona, può essere che darò loro una seconda chance.

Intanto però oggi vi parlo di questo Ave, Cesare! che mi è piaciuto proprio poco.

Trama: il film è ambientato negli anni ’50 nel mondo delle grandi produzioni cinematografiche, dove  Eddie Mannix (Josh Brolin) è capo della produzione della casa cinematografica Capitol Pictures. Il suo ruolo consiste nel tamponare tutte le emergenze e fare in modo che gli attori facciano il loro mestiere, un compito non semplice quando ci si trova ad avere a che fare con il rapimento di Baird Whitlock (George Clooney), attore di punta del nuovo colossal Ave, Cesare! Il tutto mentre un attore cane, Hobie Doyle (Alden Ehrenreich), viene inserito in una pellicola raffinata di Laurence Lorenz (Ralph Fiennes) e DeeAnna Moran (Scarlett Johansson) resta incinta da nubile.

All’interno di questa trama apparentemente complicata (ma in realtà piuttosto banale e scontata) i Fratelli Coen costruiscono un film a metà tra l’omaggio al cinema e alle atmosfere degli anni ’50 e per l’altra metà un omaggio a loro stessi un esercizio di stile. Una pellicola che però aggiunge poco altro, se non una conferma dell’immensa bravura e BRAVURA di Channing Tatum.

Channing Tatum Ave Cesare Gif

Negli ultimi anni in cui ho iniziato a frequentare assiduamente il cinema ho inoltre imparato due grandi insegnamenti, ossia che bisogna diffidare di due tipologie di film:

  • quelli tratti da storie vere
  • quelli con cast stellari.

Ave, Cesare! rientra in quest’ultima categoria e conferma ancora una volta che quando si devono far convivere così tante stelle di Hollywood il risultato che si porta a casa è spesso deludente.

In conclusione, voto 2 Anne Praderio su 5 per la pellicola dei Fratelli Coen.

2 Anne Praderio

Signor Ponza
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza

@signorponza

Andrea is like Emma Bunton: shy on the outside, but such a nasty bitch inside | Instagram, 👻: signorponza | @signorponzablog e #PZSQ (per 1/4) sono colpa mia
.@magicdany @RuPaul PLEASE COME TO (@NetflixIT) ITALY - 6 ore ago
Signor Ponza

Commenti via Facebook

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: