#AskFabry #7: Come dire a tua madre che sei gay

Eccoci con una nuova puntata di #AskFabry, la rubrica che fa piangere Rita dalla Chiesa dal ridere. La nostra riflessione di oggi prende spunto dalla mail che ci ha inviato il nostro amico H. e che di seguito vi riportiamo:

Caro Fabry,
La tua rubrica è bellissima come te, la mia domanda è questa: come faccio a far capire a mia madre che sono gay? Gliel’ho detto e ribadito più volte ma proprio non capisce. Grazie per l’attenzione,
H.

Parti della richiesta di cui sopra potrebbero essere parzialmente frutto della mia fantasia, ma è uguale perché sono sicuro che H trovi la mia rubrica eccezionale e me bellissimo. Detto questo, la domanda è seria e quindi mi calo nella parte di Federica Panicucci dei poveri.

È cosa nota ai più che le madri capiscano solo quello che hanno voglia di capire. Se il tuo coming out non ha sortito effetto devi contrattaccare in maniera micidiale: per prima cosa ti mando la discografia di Donna Summer e le fai un cd da ascoltare quando vuole pensarti. Ti mando poi il video della coreografia di YMCA, così la imparate e vi esibite alla sagra della porchetta di Treviglio. Infine ti abboni a Eva 3000 e ti fai recapitare le copie a casa sua. Se nemmeno così le viene il dubbio che ti piace il pisello, ci andiamo giù pesante.

Le tue sopracciglia stanno bene? Raditele. Completamente. Fattele tipo Cristiano Malgioglio, che sono un marchio di passività indelebile. Se non hai animali domestici ti consiglio l’acquisto di un chiuaua che Vouge Calabria dice essere l’accessorio gay dell’anno.

Sembra che io stia descrivendo i gay come le peggio persone, ma è chiaro che per far capire a tua madre i tuoi gusti dobbiamo esagerare ed estremizzare i luoghi comuni dell’essere omosessuale. E allora ti iscrivi a danza e la invitiamo al tuo saggio, e le dici che sei quello alto con il tutù rosa confetto. Oppure le mandiamo le foto delle tue vacanze a Mykonos mentre ti limoni la qualunque dopo aver bevuto manco fossi il bot della sborra.

Se nemmeno questi furbissimi e passivissimi escamotage tua madre si leva le fette di salame dagli occhio, bhe dille che ti sei fidanzato e che le porti la ragazza a cena. Poi ti presenti con Dorian, 32 anni, ballerino albanese e avec beaucoup de nonchalance le dici che lui è la tua ragazza. Se non le viene un infarto abbiamo risolto il tuo problema.

Nel frattempo mi sono permesso di farle telefonata anonima per capire come agire al meglio. Se ti avesse estromesso dal testamento don’t ask fabry.

Baci ad H, e a tutti quelli che ci scrivono e ci insultano nei commenti. Non smettete mai vi prego, io scrivo per voi!

PS: Se le mie risposte vi sembrano inefficaci vi chiedo la cortesia di scrivermi la vostra opinione via mail che magari giro le soluzioni a chi ne ha bisogno, che qua noi proviamo emozioni veri!

NdSP: Segui le avventure e le cattiverie di Fabry su Twitter o sul suo blog. Se hai domande per lui, ponigliele nei commenti a questo post, su Twitter usando l’hashtag #AskFabry oppure scrivi alla casella postale askfabry@gmail.com (anonimato garantito). Altrimenti recupera le puntate precedenti di #AskFabry.

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.

Commenti via Facebook

comments

  • Ponza non me ne voglia, ma io TI LOVVO!
    PS: proporrei di portare la mamma di H a vedere PRISCILLA, forse potrebbe servire! 😉

    • Giusto! Non ci avevamo pensato! Grazie dei complimenti 🙂

      • Ci vado domenica prossima io a vederlo! Mi devo portare anche mia madre?

        • Devi dire qualcosa a tua madre, Ponzy??
          Cmq è bellerrimo! io ci tornerei al volo. Amo alla follia Adam/Felicia. Lo so che ne tornerete tutti innamorati. Scomettiamo?!

  • Che asinata pazzesca. Scusami, a volte non ti commento proprio perche ho iniziato a seguire il signor ponza e mi interessano solo i suoi post ed i tuoi li trovo pieni di parolacce oscene e zero assoluto contenuto.
    Ma questo poi… Lo trovo di un’obrobrio assoluto!
    Se volevi una reazione l’hai trovata in me: disdegno!
    E ti parlo con cognizione di causa, non tanto per aprire bocca.

    • H

      Take it easy: a volte farsi una risata non può che far bene, lo sai?

    • Eppure mi hai anche fatto i complimenti qualcge post prima definendomi “mitico”. Ed era un post osceno e pieno di parolacce. Comunque sia anche questa volta hai letto e commentato il mio post, quindi grazie!

    • Ah Devis….. e fattela na caxxo di risata ogni tanto!
      Se non hai capito la vena ironica di Mr. Fabry, analizzati un momentino va la, che è meglio!

      Take it easy!

  • Chiedo venia per l’italiano maccheronico usato nel precedente commento.

  • H

    Grazie per i preziosi consigli. Solo una domanda: dove lo trovo Dorian?

  • il post è simpatico ma qui le cose sono due: o la domanda è un fake che ti sei autoscritto e quindi rispondi in maniera fin troppo maccheronica ad un argomento serissimo; o non ti frega minimamente di H e spari cose divertenti che fanno davvero ridere (ho riso come un matto). IO per il mio coming out ci ho messo tempo e la cosa è stata sofferta…vabé…ho detto la mia e come sempre non la nego 🙂

    • Le domande sono vere, e le persone che le fanno sono AMPIAMENTE conscie di ricevere risposte ironiche e spero divertenti. Per i loro problemi si rivolgono sicuramente a persone conosciute. Mandaci anche tu qualche domanda!

  • Stefania

    Anch’io trovo che sia UN obrobrio il fatto di scriverlo con l’apostrofo,caro Devis! 🙂

    Come sempre,rubrica al TOP.. Grande fabry! 😀

    • Grazie!! ❤ La grammatica oggi ha stata messa da parte un po’ da tutti.

  • Luca
    • Grazie! Lo salvo nei preferiti! ❤

  • Filo

    Dio Fabry ma è tutto stupendo, stai allevando un esercito di acideh! Ogni generazione ha una prescelta, e questa sei tu! <33333

  • St3fania

    Caro Devis,

    “ARE YOU FUCKIN’ KIDDING ME?!?!”. Ecco cosa ti chiederebbe Snooki di Jersey Shore (ndr) se solo sapesse l’italiano e se avesse letto il tuo commento;il cui contenuto è terribilmente compromesso dalla tua evidente negligenza nei confronti di sintassi,ma soprattutto GRAMMATICA ITALIANA.

    Ti ricordo pertanto che “perchè” si scrive con l’accento e che “UN obrobrio” non vuole l’apostrofo perchè è maschile.

    Aggiungerei: Don’t touch #AskFabry,la rubrica è TOP e tu ti prendi troppo sul serio per arrivarci da solo. Se non ti va di leggerla non sei obbligato. In alto a destra della tua pagina internet c’è un quadratino rosso con una “x”,cliccaci sopra e smetterai di soffrire.La grammatica e la sintassi italiana te ne saranno grate.

    E’ inutile ripetersi,Fabry e Signorponza sempre al TOP.

    • Che cara paladina! Grazie, sono onorato di ciò. Vorrà dire che tu sei laureata. Purtroppo ho dovuto fermarmi prima negli studi.
      E, comunque, con l’ipad scrivere è un casino e gli accenti vanno dove gli pare. E poi, MI PARE, ho scritto pure scusa degli strafalcioni.
      Ma se ti vuoi attaccare a questo…

      E poi, MI PARE, che sia Fabry e Ponza sappiano difendersi da soli, senza tante autocelebrazioni della propria padronanza della grammatica italiana.

      Comunque grazie ancora di avermi menzionato, mi fa piacere.

      • Io vi voglio bene tutti. Possiamo tornare ad abbracciarci e correre nella valle in cantata sotto un cielo fatto di arcobaleni?

        • io proporrei un cielo fatto di pandistelle, ma se preferisci l’arcobaleno….essia!

    • Stefania ti assumo come avvocato ❤

      • St3fania

        Per sapere la grammatica italiana basta la quinta elementare.
        Detto cio’ accetto l’invito del signorponza,ovviamente non serbando rancore per un’inezia del genere,vi abbraccio tutti e mi dirigo spensierata verso la valle incantata (rima involontaria).

        Fabry: sì,ti faccio da avvocato,ma almeno fammi finire giurisprudenza lol

        Se necessiti di portare avanti la catfight avvisami che almeno “mi tolgo gli orecchini” (semi-cit.)

        baci a tutti

        • Teniamoci pronti per il prossimo post!

  • Ciao Fabry, volevo chiederti dove posso trovare il numero di Vogue Calabria citato nel pezzo, ho necessità di sapere quali sono gli altri accessori gay della stagione!
    Con affetto,
    Lelo

    • Nel prossimo #AskFabry sconto del 50% sull’abbonamento annuale a Vogue Calabria. In omaggio la Nduja.

    • Lo trovi da Salvatore, l’edicolaio presso la fermata M2 di Crescenzago!

  • Cricetino

    ti amo Fabry!

  • È possibile commentare in questo blog i propri pensieri? Perchè poi, puntualmente, ci si accanisce sempre contro chi dice qualcosa controcorrente.
    Al posto del confronto qua, quando dico cose sgradevoli ai molti, mi si rivoltano contro inferociti i followers.

    • Devi scusarli, a me le tue critiche piacciono!

      • Grazie! 🙂
        Ma qua ogni volta pare di avere a che fare con coloro che hanno il periodo mestruale!!!
        Un nome per tutti: Matteo Beccucci!!!!!!

        • Mi piacciono le critiche! Fanno schizzare gli accessi al mio blog!

          • Ponza non vale! Posso assumervi per critiche al mio blog per impennare gli ascolti?!

  • Mi unisco, anche io ti lovvo!!
    Poi però quella del Vogue Calabria me la spieghi 😉

    • Ma niente, è per perculare un po’ i miei amici di Crotone. 🙂

  • Geniale!

  • dho! ho riso un sacco. Grazie per la bella mattinata lavorativa qui in ufficio. VI LOVVO. anche a te Devis.
    In fondo è tutto merito tuo!
    (Possiamo dirglielo, o poi si monterebbe la testa?)

  • Ponza, il Fabry ti alza lo share di brutto!

    • Io lo alzo sempre, me lo dicono tutti!

  • oddio, il bot della sborra mi manca da morire.

    • Anche a lui, non vede l’ora di inondarti di commenti!

  • io, al prossimo che ti commenta con una spazzola per tappeti nel culo, gli sparo in casa

    • Sei la mia amica di Rozzangeles.

  • Ma che è sto casino??
    a me ha fatto ridere, stasera sono in Calabria, andrò a cercare Vogue!

    • Prendine per tutti, che qui la domanda di copie è stata piuttosto elevata!

  • Mario Rossi

    Perchè a casa mia hanno capito tutti benissimo senza bisogno che io dicessi niente? Cioè, niente momenti palpitanti tipo: “Sedetevi, devo dirvi una cosa”. Mai una gioia.

    • Non è una vita gay senza un po’ di sano DRAMAH.

      • Mario Rossi

        Basta. Divento etero e smetto di seguire Fabry.

        • Prendo visione solo ora dei commenti, non i pensare nemmeno!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: