Anche a Sanremo Ceres C’è

Abbiamo già detto che noi Sorelle Kermesse seguiremo, come sempre, il Festival di Sanremo in modo “poco convenzionale”. Ma se c’è qualcuno che ha dimostrato in questi ultimi anni di farci concorrenza sul piano dell’animo “unconventional” (con molto più successo, ovviamente) sono gli amici di Ceres. Sì, quelli della birra. Impossibile dimenticare le loro campagne giocate sempre sul filo dell’irriverenza, come nel caso delle recenti polemiche sulle luci accese al Pirellone o per la copertura delle opere d’arte. Che cos’è il genio?

Bene, la notizia è che anche a Sanremo Ceres C’è. Quelli di Ceres non saranno sul palco dell’Ariston (sono stati esclusi anche loro come le Sorelle Kermesse), ma saranno comunque nei dintorni, pronti a raccogliere e rilanciare tutti i gossip, i commenti e le polemiche sulla Kermesse più amata dagli italiani (e non solo). E sicuramente più amata di questo blog.

Arisa sotto anestetico a Sanremo 2015 gif

Ceres è pronta infatti a farsi microfono delle voci degli addetti ai lavori, ma anche degli appassionati del Festival come noi. E se proprio proprio non riuscite a fare un salto in Riviera, vi basterà twittare usando l’hashtag #SANREMOCERES: sarà come essere presenti al fianco di Ceres e del palco dell’Ariston.Buzzoole

Patty Pravo Sanremo

Patty Pravo, subito dopo aver appreso la notizia.

Già da oggi vi invitiamo quindi a tenere d’occhio gli account social di Ceres (Facebook e Twitter) e soprattutto a tenere in caldo i vostri tweet con #SANREMOCERES. Perché Sanremo è Sanremo e non sarebbe tale se non ci sentissimo tutti i maggiori esperti al mondo della canzone italiana e del suo Festival.

Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi

Commenti via Facebook

comments

  • Antonio Finestri

    Che dire..
    Sanremo 2.0.
    Ho seguito molto la storia di Sanremo nella mia vita, e per me rappresenta molto, anche perchè l’ho sempre considerato come un’occasione per riunire famiglia e parenti.
    Ma mi rendo conto che la tecnologia è in continuo progresso e che un’interazione di questo tipo anche su un evento del genere sia diventata inevitabile.
    Il che può essere anche un vantaggio.
    Mi immagino le persone che hanno sempre guardato Sanremo nella loro vita che continuino a guardarlo perchè a loro piace veramente, e mi immagino le persone a cui Sanremo non piace e che sono disposti ad interagire con il festival grazie all’iniziativa della Ceres.
    In questo modo penso che sia Ceres che Sanremo traggano benefici.
    E mi ricordo che Ceres “prendendo in giro” altri eventi successi in passato, abbia ottenuto tantissima visibilità, come ad esempio alla prima della scala con l’abito della Santanchè.
    C’è da dire che quelli della Ceres sono furbi, ma d’altronde in questo mondo fatto di pubblicità bisogna trovare un modo per attirare l’attenzione della gente.
    In conclusione mi sento di ribadire il mio attaccamento al festival, e probabilmente molti altri italiani proveranno il mio stesso sentimento (dato l’elevato numero di anni di Sanremo e il coinvolgimento emozionale che per tantissimo tempo ha dato a migliaia di famiglie italiane), ma la Ceres ha fatto una mossa vincente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: